Honda lascia il Regno Unito, a rischio 3.500 posti di lavoro

1626 0
1626 0

3.500 posti di lavoro sono a rischio in Gran Bretagna a causa della decisione di Honda di chiudere la sua fabbrica di Swindon (Wiltshire, Inghilterra) nel 2022. La notizia arriva da Sky News, che cita anonime fonti interne all’azienda giapponese.

Leggi anche: Effetto Brexit: Ford potrebbe lasciare il Regno Unito

Questa chiusura, a detta di Honda, non sembra essere legata alla Brexit, nonostante la coincidenza temporale e geografica possa suggerire tale ipotesi, ma si tratterebbe invece di una risposta necessaria a “cambiamenti senza precedenti nell’industria automobilistica globale”.

Leggi anche: Brexit: BMW potrebbe chiudere le sue fabbriche nel Regno Unito

Swindon è al momento l’unico stabilimento Honda in Europa, in attività da 30 anni. Qui si producono i modelli Civic e CV-R: l’anno scorso sono stati realizzati circa 160mila veicoli, una quantità di poco superiore al 10% della produzione intera del Regno Unito, un mercato che sta da qualche tempo arrancando nel settore auto (meno 9% di produzione fra il 2017 e il 2018).

Leggi anche: Jaguar Land Rover riduce la produzione. Le cause: tasse e Brexit

Ultima modifica: 19 Febbraio 2019