Ford rischia un risarcimento danni da 1 miliardo di sterline

13588 0
13588 0

Ford rischia una class action che potrebbe portarla a risarcire 1 miliardo di sterline di danni. La causa è il malfunzionamento del motore tre cilindri 1.0 Ecoboost. A promuovere la causa è una donna inglese, Louise O’Riordan. Nel 2014 comprò una Ford Focus Ecoboost 1.0.

Come riporta il Daily Mail, nonostante la vettura avesse percorso appena 32 mila miglia, a un certo punto il motore grippò in autostrada facendo rischiare un incidente potenzialmente pericolosissimo. Louise O’Riordan ha creato la pagina Facebook “Ford Ecoboost Nightmare” che oggi ha oltre 1.900 iscritti. Il problema riguardava la pompa di raffreddamento del motore.

Nelle auto costruite fra l’ottobre del 2011 e l’ottobre del 2013 era soggetta a danneggiarsi alle alte temperature. Ford ha avviato un richiamo delle vetture nel 2015. L’86% delle auto con questo problema sono state aggiustate, ma non prima che i proprietari fossero già costretti a ripararle a loro spese.

Si stima che i proprietari delle Ford Ecoboost abbiano speso circa 8 mila sterline (9 mila euro) per sostituire il motore. Alcune vetture hanno addirittura preso fuoco per questo problema, rendendo impossibili le riparazioni. Ford ha inizialmente coperto il 60% delle spese di Louise O’Riordan. Quasi tre mesi dopo la Casa ha accettato di pagare per intero il conto. Ora però, le cifre sono molto più alte. Se la class action procederà, Ford rischia un risarcimento danni da 1 miliardo di sterline.

Ultima modifica: 29 Giugno 2018