Una Ford GT40 degli anni Sessanta diventa elettrica, con la startup Everrati

652 0
652 0

Un coraggioso restomod arriva dall’Inghilterra, dove la startup Everrati, in collaborazione con l’americana Superformance, sono al lavoro per realizzare un affascinante modello a zero emissioni dell’iconica Ford GT40.

Via il motore V8 e dentro un propulsore elettrico da oltre 800 cavalli, senza tradire l’estetica indimenticabile di una supercar che ha segnato la storia dell’automobilismo sportivo degli anni Sessanta: è questa in sostanza l’idea che sta alla base del progetto di Everrati e Superformance.

Leggi anche: Aston Martin converte in elettrica una DB6 del 1970

Le due aziende stanno lavorando al prototipo, già in stato avanzato di sviluppo: Everrati si occupa dell’elettrificazione, mentre Superformance delle componenti strutturali. I dati della Ford GT40 restomod a zero emissioni sono molto interessanti: secondo la scheda tecnica, l’erede elettrificata dell’eroina di Le Mans, sarà in grado di erogare fino a 810 cavalli e 800 Nm di coppia, che permetteranno un’accelerazione da 0 a 100 km/h in appena 4 secondi.
L’autonomia sarà di circa 200 chilometri con una ricarica, grazie a un pacco batterie da 46 kWh, compatibile anche con la ricarica rapida.

Resuscitare una Ford GT40 trasformandola in un mezzo a zero emissioni non è semplice: il lavoro più duro per Everrati e Superformance è quello di riuscire a trovare la quadra tra un progetto nato sessant’anni fa e le più recenti tecnologie legate alla propulsione total electric. Occorre attendere il modello definitivo di Ford GT40 elettrica per scoprire se i due marchi abbiano centrato davvero l’obiettivo.

Ultima modifica: 17 luglio 2021

In questo articolo