Bugatti sta lavorando al ritorno della Royale

5795 0
5795 0

Bugatti potrebbe far rinascere un suo celebre mito del passato. L’amministratore delegato della casa francese, Stephen Winkelmann, ha infatti recentemente affermato che Bugatti è al lavoro su un nuovo modello più economico, con propulsione elettrica. Per molti addetti ai lavori questa nuova vettura sarà l’erede dell’iconica Bugatti Royale.

Gli appassionati di auto conoscono il nome: la Bugatti Royale (Type 41 Royale) è stata uno dei più famosi modelli del marchio francese, un’ammiraglia di lusso della quale sono stati prodotti solo sette esemplari fra il 1927 e il 1933: nel mercato delle auto da collezione valgono ovviamente milioni di euro.

Leggi anche: Bugatti La Voiture Noire, pezzo unico da 11 milioni di euro. Tasse escluse

Il nuovo progetto Bugatti verrà, sempre secondo la stampa, realizzato su una versione allungata della piattaforma J1 firmata Volkswagen, la stessa utilizzata per sviluppare la Porsche Taycan. Si ipotizza dunque una berlina allungata, tipo limousine, accessoriata con tre motori elettrici da oltre 800 cavalli.


L’idea Bugatti è quella di offrire un prodotto diverso all’interno del catalogo, lontano dalle supercar a cui ci ha abituati, orientato però a un pubblico a cui piacciono le auto esclusive ricche di lusso e comfort. Anche per questo si pensa possa esserci spazio, sulla nuova Royale, per tecnologie di guida autonoma di livello 4, con anche un sistema di “concierge digitale” basato sull’intelligenza artificiale.

Ripetiamo, si tratta di supposizioni, ma ad ogni modo l’uscita di un nuovo modello che rinfrescherà il listino Bugatti dovrebbe avvenire non prima del 2023.

Ultima modifica: 19 Marzo 2019