Vetro dello specchietto rotto: si può sostituire con il fai da te?

314 0
314 0

Lasciate l’auto in sosta in condizioni perfette e la ritrovate danneggiata con lo specchietto rotto. E’ una delle sensazioni peggiori che si possano provare per chi è attento nella guida e nei parcheggi. Ma purtroppo accade spesso, specie nelle nostre caotiche città. Per posizione e conformazione, il destino di tale componente è abbastanza segnato in partenza. Ma chiaramente ciò non giustifica comportamenti superficiali o, peggio, dolosi di automobilisti che non vanno in giro senza fare molto caso alle conseguenze della loro guida.

Sia come sia, senza specchietto retrovisore non si può circolare. Inevitabile dunque procedere alla riparazione o alla sostituzione integrale. Quest’ultima non è sempre necessaria. E’ il caso ad esempio di uno specchietto che presenti soltanto il vetro rotto. Si può procedere con la sostituzione del pezzo, sostituzione che può essere effettuata con il fai da te. Vediamo come fare.

Sostituire il vetro o lo specchietto?

Per valutare come procedere, se non siete carrozzieri provetti, è consigliabile quantomeno farvi consigliare da persone competenti. Nella maggior parte dei casi lo specchietto rotto o danneggiato in seguito a un urto con altro veicolo finisce per essere inservibile e va cambiato. Ciò accade quando i perni che assicurano l’ancoraggio del componente alla carrozza dell’automobile risultino piegati, anche di poco.

Può però capitare che l’urto provochi danni soltanto al vetro interno. In tal caso è inutile sostituire l’intero supporto. Si può procedere all’impianto di un vetro nuovo senza smontare né cambiare lo specchietto. Ci sono però due diverse situazioni da prendere in considerazione. Se il vetro è andato completamente in frantumi ma la cornice dello specchietto è perfettamente integra, potrete procedere alla semplice installazione del nuovo al posto di quello spaccato. Nell’effettuare tale operazione fate però molta attenzione a che non vi siano ancora pezzetti di vetro incagliati nella carcassa dello specchietto rotto. In effetti è assai frequente che ciò avvenga per cui non abbiate fretta nel collocare il nuovo vetro.

Se invece il vetro è lesionato, frammentato, insomma rotto ma ancora presente all’interno della cornice, si potrà facilmente eseguire la sostituzione. Basta prendere un piccolo cacciavite con punta abbastanza sottile. Fate leva tra la cornice e il lato interno dello specchio, avendo cura di operare una pressione non eccessiva. Per evitare graffi o, peggio, rotture, potete anche collocare della carta tra il cacciavite e la cornice esterna dello specchietto.

Venuto via il vecchio vetro, state attenti a raccogliere i pezzi nel caso vada in frantumi una volta estratto dal suo alloggiamento naturale: capita molto spesso. A questo punto, nei modelli abbastanza recenti troverete anche i fili del riscaldamento. Potrete staccarli abbastanza agevolmente. Infine prendete il nuovo vetro e collegatelo ai fili, quindi fatelo scorrere nella guida. Quando sarà a posto farà un tac inconfondibile.

Ultima modifica: 15 luglio 2021