Come togliere catrame dall’auto

62394 0
62394 0

Trovarsi ad avere a che fare con delle macchie di catrame sulla propria auto è una cosa che potrebbe fare preoccupare ma si possono eliminare.

Abbiamo appena lavato l’auto, magari di un colore chiaro, e la nostra attenzione viene colpita da delle macchie nere presenti sulla carrozzeria. Uno dei frequenti cantieri stradali potrebbe essere la causa responsabile di quelle macchie di catrame. Ma una volta scoperto il danno la carrozzeria è persa per sempre o è possibile rimediare in qualche modo? È possibile rimediare, andiamo a vedere come farlo con metodi fai da te e non.

Se abbiamo a disposizione un’idropulitrice sicuramente la soluzione al problema è abbastanza semplice; la forza della pressione dell’acqua unita ad un buon detergente per lavare l’auto (sono quasi tutti efficaci ad eliminare questo tipo di macchie) ci aiuteranno a risolvere il problema.

Se invece non disponiamo di un’idropulitrice come possiamo fare? Esistono 3 metodi casalinghi molto efficaci, ognuno con un livello di intensità differente.

Il più blando consiste nell’utilizzo di uno sgrassatore da cucina. L’operazione va effettuata spruzzando una buona dose di sgrassatore sulle macchie di catrame, attendendo, poi, una decina di minuti affinché queste si sciolgano. Dopo ciò basterà utilizzare un panno di cotone per rimuovere le macchie ed i residui di detersivo. È consigliabile lavare l’auto interamente dopo aver rimosso le macchie.

Il secondo metodo casalingo di media intensità consiste nell’utilizzo di un grasso lubrificante generico. Il grasso avrà la missione di ammorbidire il catrame, specie se ci siamo accorti che le macchie sono abbastanza secche; bisognerà attendere un’oretta buona per far si che il grasso faccia effetto. Con un panno di cotone pulito, poi, rimuovere ogni residuo di grasso e con esso le macchie di catrame. Utilizzando questo metodo è consigliabile dare prima una mano di sgrassatore sulla parte interessata e poi provvedere al lavaggio integrale del veicolo.

L’ultimo metodo casalingo, abbastanza efficace, è dato dall’utilizzo della benzina. Qui non ci sono tempi di attesa, anzi, bisogna essere abbastanza rapidi nello effettuare l’operazione di smacchiatura che segue. Dobbiamo utilizzare un panno di cotone pulito imbevuto di carburante, passarlo, strofinando leggermente, sulla parte interessata e rimuovere piano piano le macchie. Nel caso in cui le macchie siano ostinate non bisogna stare troppo sulla parte, la benzina tende ad opacizzare lo strato trasparente di vernice. Se necessario ci si deve fermare, pulire la parte con sgrassatore e poi sciacquare con acqua pulita e poi ripetere l’operazione sulle macchie ostinate.

Ultima modifica: 19 Luglio 2017