Tappetini auto: i prodotti per sanificarli

1656 0
1656 0

Pandemia e coronavirus hanno reso ancora più necessario un occhio di riguardo nei confronti dell’igiene nella vita di tutti giorni. E dunque non soltanto in casa e al lavoro ma anche all’interno della nostra automobile. I tappetini auto, per esempio, sono per definizione un ricettacolo di germi e batteri, accumulano sporco e necessitano di particolare attenzione e di un minimo di pulizia.

Tappetini auto, lavarli spesso

La scelta dei tappetini auto può essere un aspetto importante nel momento in cui acquistiamo un’auto nuova e cerchiamo una soluzione che sia pratica ma soprattutto igienica. Per esempio: ai tradizionali tappetini in stoffa o tessuto, molto più difficili da lavare e che accumulano molto più sporco e residui, e di conseguenza anche batteri, sarebbero da preferire i tappetini in gomma.

Sono più economici, si puliscono in un attimo utilizzando, anche nei lavaggi self-service, la semplice lancia di acqua insaponata a pressione per il prelavaggio della nostra vettura. In pochi secondi il tappetino sarà pulito e anche molto più pratico e facile da asciugare. In ogni caso, anche se abbiamo scelto un prodotto in tessuto, è opportuno procedere a un lavaggio sistematico e costante. Una volta ogni 15 giorni come minimo. Soprattutto nella stagione invernale quando è facile raccogliere più sporco e più fango dall’esterno dell’abitacolo.

Pochi accorgimenti

Non è necessario spendere una fortuna per comprare il miglior prodotto possibile per tenere i nostri tappetini puliti e igienicamente protetti. Un’accortezza fondamentale, soprattutto se a bordo abbiamo dei bambini piccoli. Una volta puliti i tappetini possono essere spruzzati con del semplice gel igienizzante, un prodotto spray o vaporizzato, come quelli che si trovano nei grandi centri commerciali e che costano pochi euro.

Si tratta di un accorgimento da utilizzare anche per i tessuti delle poltrone che spesso grandi quantità di sporco. Basterà una passata con una spugna imbevuta di detergente e poi spruzzare un po’ di i geni Zante.

A base di alcol o cloro

Così come per i prodotti che riguardano l’igiene personale, in particolare quella delle mani, sono da consigliare tutti quei detergenti che hanno una composizione a base di cloro o di alcol anche del 45%, e dunque inferiore rispetto a quella dei prodotti per l’igiene personale. Questo perché se per le mani e necessaria una percentuale di gran lunga superiore, non partiamo dal presupposto che sui tappetini si debba respirare o mangiare.

La massima igiene serve soprattutto per le mani e il volto. Per i tappetini della nostra auto basterà un po’ di attenzione è un minimo di pulizia generale.

Ultima modifica: 3 Dicembre 2020