Sgommata: suggerimenti utili per farla alla perfezione

35043 0
35043 0

Fare una sgommata non è una cosa semplice. Vi diamo qualche suggerimento per eseguirla alla perfezione in movimento, da fermo e con cambio automatico.

Come sgommare con l’auto in partenza

Prima di tutto trovate una zona sicura dove eseguire la vostra sgommata. Deve trattarsi preferibilmente di una strada privata e chiusa al traffico. A questo punto posizionatevi in prossimità di una curva. Qualora non fosse presente potete simularla con un birillo. Prendete una buona velocità con la macchina, iniziate ad imboccare la curva e frenate leggermente. Nell’istante in cui iniziate a sterzare per attraversare la curva, scalate la marcia. Quindi controsterzate e accelerate fino in fondo.

Un altro modo per eseguire la stessa manovra è quello di utilizzare il freno a mano. Questo, che nel procedimento precedente andrà a sostituire il cambio, dovrà essere tirato con un colpo secco. Una volta che la vettura avrà iniziato a sbandare sul lato opposto si potrà cominciare a controsterzare.

Come fare una sgommata da fermo

Assicuratevi che la macchina, frontalmente e di lato, non abbia alcun tipo di ostacolo. Attivate il motore e, restando fermi, inserite la prima schiacciando sulla frizione. Sempre mantenendo questa marcia, accelerate fino al punto in cui la lancetta del contagiri non indicherà 3.000. Ora, senza farlo di scatto, sollevate la frizione cambiando contemporaneamente la marcia. Nel caso il rilascio avvenga in maniera troppo brusca la macchina non sgommerebbe ma salterebbe.

Come sgommare con il cambio automatico

In questo caso il tipo di trazione posteriore dell’auto può facilitare o meno la manovra. Con quelle a sei cilindri o più, sarà abbastanza facile, mentre se si tratta di una con quattro cilindri la cosa sarà più problematica. Per quelle con almeno sei cilindri, mettete il cambio in posizione di partenza. Ora accelerate prima azionando il freno e poi togliendolo. Così facendo le ruote posteriori gireranno a vuoto. Qualora invece, la vettura tendesse ad andare avanti, potete utilizzare, senza spingere fino in fondo per evitare problemi con il motore, il freno a pedale.

Nelle auto meno potenti la procedura fin qui descritta potrebbe non funzionare. Una soluzione che potete adottare è quella di fare il cosidetto “anello”. Si tratta di una manovra particolarmente rischiosa, per cui vi ricordiamo ancora una volta di eseguire queste operazioni in luoghi sicuri e chiusi al traffico. Guidando ad una buona velocità, girate in cerchio per far sì che le ruote perdano l’aderenza. Nel mentre premete l’acceleratore.

Ultima modifica: 28 Novembre 2017