E’ il momento migliore per acquistare o vendere un’auto usata?

665 0
665 0

Con i prezzi delle automobili nuove ai massimi storici, un numero crescente di consumatori si rivolge al mercato delle auto usate. Ma qual è il momento migliore per comprare un’auto o, viceversa, per venderne una?

La scelta dell’auto può essere un compito semplice e divertente. Verde, rossa, grigia, elegante o sportiva, grande o piccola, stravagante o anonima: ci sono migliaia di offerte diverse tra cui scegliere. Tuttavia, qualunque modello tu decida di acquistare, dovresti sapere che ci sono periodi migliori e periodi peggiori per comprare un’auto.

Per capire quali sono i momenti più convenienti per andare a caccia di auto, abbiamo chiesto aiuto all’esperto del settore automobilistico di carVertical Matas Buzelis. Durante i suoi anni in questo mondo, Matas ha dedicato un bel po’ di tempo sia all’acquisto che alla vendita di auto. Ecco, le cose che dovresti sapere prima di compiere la tua scelta.

L’inverno è il periodo migliore per acquistare un’auto usata

Nella selezione e nell’acquisto di un veicolo, ogni consumatore segue una serie di regole. Gli automobilisti più esperti, ad esempio, evitano di acquistare auto al buio o da persone in apparenza poco raccomandabili. La maggior parte degli acquirenti ti dirà anche che comprare un’auto con più di 300.000 chilometri è una cattiva idea. Sono tutti buoni suggerimenti, ma per portare a casa il miglior affare, dovresti seguirne anche un altro.

Per massimizzare i risultati durante la caccia all’usato…

Come spiega Matas Buzelis: “la neve e il freddo mettono in evidenza tutti i problemi di un veicolo. La stagione rende anche il processo di acquisto di un’auto meno attraente; pertanto, è difficile trovare un acquirente in inverno, ma proprio per questo, dal punto di vista di chi acquista, è proprio questo il momento migliore per comprare un’auto usata. In poche parole, è l’interesse ridotto dei clienti a far abbassare i prezzi ai venditori“. 

Inoltre, durante la stagione più fredda dell’anno, è più semplice valutare la reale qualità di una vettura. L’inverno porta alla luce eventuali problemi del sistema di avviamento, della batteria o dell’impianto frenante.

La maggior parte dei venditori – continua l’esperto di carVertical – potrebbe obiettare che l’inverno ha effetti su tutte le auto, anche su quelle nuove, ma non è affatto vero. Primavera, estate, autunno, inverno: un’auto in buone condizioni dovrebbe funzionare perfettamente in tutte le stagioni e a tutte le temperature“. 

Anche se un venditore è stato molto attento nel nasconderli, temperature più basse metteranno rapidamente in evidenza i difetti nascosti. Qualsiasi guasto o imperfezione che incontri, ti dà maggiore potere contrattuale. Naturalmente, ciò è rilevante solo se non ti dispiace acquistare un’auto con guasti, come un condizionatore d’aria malfunzionante.

È anche vero che la domanda di alcuni modelli di auto, quando fa freddo, non diminuisce più di tanto.

Qual è il momento migliore per vendere un’auto usata?

Se l’inverno è il momento ideale per acquistare un’auto usata, è più difficile determinare il momento migliore per venderne una.

Diversi eventi, festività e stagioni – secondo Buzelis – svolgono un ruolo cruciale nel determinare il momento ottimale per acquistare o vendere, a seconda del tipo di auto che hai“.

Le decappottabili, ad esempio, sono più costose in primavera e in estate, perché le persone non vedono l’ora di godersi la piacevole brezza estiva che gli attraversa i capelli. Con l’aumento delle temperature, salgono anche la domanda di auto classiche e sportive e i prezzi.

I SUV mantengono la loro attrattività anche sotto la pioggia autunnale e con le basse temperature invernali, poiché possono affrontare meglio condizioni meteorologiche avverse. Lo stesso vale per tutti i veicoli 4×4, che se la cavano meglio su (e fuori) strade scivolose.

Il mercato delle auto usate – continua Buzelis – generalmente vede la maggior attività nei mesi di marzo e settembre. Il cambio di stagione porta sempre un desiderio di cambiamento, è vero per le auto, così come per il lavoro o le abitudini. Ho verificato in prima persona, quanto mettere in vendita un veicolo in questi periodi porti i migliori risultati, poiché si sta entrando in un mercato voglioso di offerte, ma non ancora saturo“.

Inoltre, un’auto è un ottimo regalo, quindi le festività e gli eventi speciali (come ad esempio la  laurea o il Natale) influiscono sulla domanda. Pianificare in anticipo e approfittare di queste ricorrenze è quindi una buona idea. Vendere la tua auto nel periodo più appropriato dell’anno può benissimo aumentare i tuoi guadagni.

Pensare in anticipo

L’acquisto o la vendita di un’auto raramente è una decisione spontanea e sconsiderata. O almeno non dovrebbe esserlo, se si vuole cercare di ottenere il massimo risultato.

Al momento dell’acquisto sii paziente, fai le tue ricerche e inizia in inverno. Ciò non solo ti aiuterà ad acquistare a un prezzo inferiore, ma anche a fiutare eventuali difetti che un’auto potrebbe avere.

Non avere fretta!

E’  sempre una buona idea portare il veicolo da un meccanico e acquistare un rapporto sulla cronologia dell’auto: le auto più economiche possono essere buone, ma ciò purtroppo non è sempre vero.

Per quanto riguarda la vendita, bisogna cerare di battere la concorrenza entrando nel mercato prima del picco dei mesi di marzo e settembre. Questi sono i momenti in cui troverai molti acquirenti desiderosi, ma non abbastanza venditori da soddisfare la domanda.

Ultima modifica: 14 settembre 2022