La prima Jaguar elettrica, il modello I-Pace in accordo con Google

4112 0
4112 0

Grandi novità per la società automobilistica controllata da Google, parliano del gruppo Jaguar Land Rover e Waymo, leader nello sviluppo di tecnologie futuriste nel campo della guida autonoma.

La Join Venture ha unito le forze per un nuovo progetto: creare la prima macchina elettrica di lusso della casa inglese, il veicolo sarà completamente autonomo quindi senza conducente. Nasce così I-Pace un suv elettrico, i cui test di prova si sono conclusi da qualche mese. L’azienda prevede di mettere in produzione almeno ventimila auto entro i prossimi due anni.

Caratteristiche

I-Pace è il primo prototipo 100% elettrico della casa Jaguar: l’auto infatti è interamente prodotta con un’architettura in alluminio, possiede ben due elettromotori con una potenza totale di 400 Cv che sono alimentati da una batteria agli ioni di litio da 90 kWh. I due motori sono direttamente collegati da alberi di trasmissione che garantiscono una compattezza elevata. Questi motori, abbinati alla trazione integrale 4WD, regalano prestazioni straordinarie.

Grazie al cambio automatico, per far muovere la vettura è sufficiente inserire la marcia in avanti e premere il pulsante D, sfiorando l’acceleratore…si parte! Esiste anche la funzione di «trascinamento» per i nostalgici del cambio automatico che,  mette in movimento l’auto quando si rilascia il pedale del freno: questo sistema è molto comodo durante una manovra.

L’accelerazione di questo veicolo è degna di una super car: I-Pace va da 0 a 100 in solo 4,8 secondi e la velocità massima raggiunge i 200 KM/H. In modalità frenata il risultato è stabile e potente. È senza dubbio molto riconoscibile come un modello Jaguar, a bordo si troveranno modernissimi sistemi di comandi e l’interfaccia uomo-macchina è all’avanguardia.  Il cruscotto è digitale con due schermi nella plancia per la gestione di ogni tipo di comando a bordo, attivabili con un semplice sfioramento.

Presentata nel 2017 sotto forma di prototipo all’ePrix di Berlino, è finalmente arrivata sul mercato. Tesla a parte, questa è la prima auto elettrica che rimescola le carte e propone un veicolo differente rispetto gli schemi del passato. Non si parla, infatti, di un semplice modello a motore riadattato e convertito all’elettrico, ma di un progetto vergine sul quale i progettisti hanno iniziato a scrivere tutto da capo.

Durante la progettazione il focus non è stato solo la propulsione elettrica ma, si è trattato di un lavoro volto al fascino e lo charme di casa Jaguar, un marchio che si è sempre distinto per eleganza. Dopo i primi test di prova è stato difficile trovare un solo difetto alla nuova vettura, un mix di stile e qualità su un’auto che ha tutti i vantaggi di una vettura moderna ed elettrica, quindi ecosostenibile.

Esperienza di guida

Quando si è alla guida, regna sovrano il silenzio, ma se siete dei veri inossidabili sportivi, sarà possibile sentire il sibilo classico con l’aumentare della velocità. La linea dell’auto si contraddistinge per una presa d’aria sul lato posteriore sopra il radiatore che, permette di sfogare l’aria ottimizzando i flussi intorno alla macchina. Sui bordi dei paraurti vi sono due paratie che convogliando l’aria verso i freni consentono una climatizzazione ottimale dell’intero apparato elettrico.

È inoltre possibile scegliere tra due tipologie di freno motore. Questo sistema infatti permette di ottimizzare il recupero dell’energia ed è possibile frenare o lasciando il pedale dell’acceleratore oppure regolando la velocità sempre e solo usando un solo piede, fino al completo arresto della vettura.

Infine I-Pace ha oltre 400 km di autonomia e moltissime possibilità di personalizzazione sia per l’outift esterno che per gli interni. Il prezzo di questa vettura è la caratteristica meno simpatica, si tratta di un’auto molto costosa, il prezzo parte da 79.790 euro per la versione base; fino alla versione HSE che ha un costo di € 94.020. Per i super ricchi che non si accontentano e desiderano il top della gamma, esiste poi anche l’allestimento First Edition, che supera i 100.00 euro.

Accordo Jaguar-Google

La realizzazione di questo veicolo si deve all’accordo e al duro lavoro di due colossi imprenditoriali, Jaguar e Google. Nello specifico i protagonisti di questo lavoro sono Waymo, la divisione Google che è prettamente specializzata nella tecnologia per la guida autonoma e il marchio inglese di auto di lusso, Jaguar Land Rover. Questa vincente partnership ha prodotto quello che risulta essere il primo veicolo self driving totalmente elettrico di alta gamma del mondo intero.

Jaguar I-Pace è un SUV molto speciale l’ unico che sia stato progettato per il servizio ride-hailing a guida autonoma, che la società vuole lanciare in alcune grandi città del mondo. Si partirà da alcune metropoli americane come Phoenix in Arizona.

Presto secondo Waymo questo genere di auto giocherà un ruolo fondamentale nel servizio di trasporto.Dalle notizie pubblicate sul Wall Street Journal, questo l’accordo Jaguar-Google ha un valore che supera 1 miliardo di dollari.

Altri modelli SUV elettrico

Il 2018 pare essere l’anno della svolta, in arrivo, infatti, molti nuovi modelli di auto 100% elettriche.Tra le novità più attese un’auto del famigerato brand simbolo di chi ha portato nel mondo la rivoluzione elettrica, parliamo di Tesla. La casa è pronta anche in Italia a vendere un modello più economico rispetto la sua costosissima gamma, ma si parla pur sempre di 40.000 euro di auto. La nuova di casa si chiama Model 3, un’auto compatta e già prenotabile a seguito di un acconto. Tra i SUV elettrici più allettanti troviamo la casa automobilistica degli anelli, Audi lancerà entro quest’anno un modello che prevede un’autonomia di 500 chilometri ispirata totalmente ad Audi e-Tron.

Dalla corea arriva Hyundai SUV Fuel Cell che dichiara addirittura un’autonomia pari a 800 km di autonomia. Per quanto riguarda BMW, Mercedes-Benz e Volkswagen le uscite nel corso  del 2018 saranno mirate ai vari segmenti di mercato e quindi colpiranno a ventaglio l’interesse di una vasta porzione di utenti.

Meritano una citazione senza dubbio anche i SUV e i fuoristrada: Toyota Land Cruiser e Volkswagen Touareg, interessanti novità che non vediamo l’ora di scoprire nel dettaglio. Si chiude la carrellata delle elettriche con il top: Rolls-Royce Cullinan. Disponibile in autunno, un sogno e come tale a un prezzo davvero alto che sarà raggiungibile da pochi.

Ultima modifica: 20 Giugno 2018