Inquinamento auto: come limitarlo

1471 0
1471 0

L’inquinamento dell’aria è un problema abbastanza notevole, che vede le auto come tra i primi responsabili diretti. Cosa si può fare per limitarlo?

La qualità dell’aria che respiriamo e che nel corso degli anni stiamo lasciando in dono ai più piccoli, nei decenni a venire sicuramente non è delle migliori. Il discorso è molto ampio e tocca tesi e particolari che coinvolgono puntualmente scienziati, esperti del settore e ricercatori. L’industria ha una parte importante in tutto questo sicuramente, ma le auto svolgono un ruolo importante in questo senso.

Il numero sempre crescente di auto in circolazione e la presenza ancora massiccia di auto i cui gas di scarico sono fortemente inquinanti è ancora elevata, senza contare in molte città la presenza di autobus pubblici che a conti fatti inquinano l’aria in maniera massiccia. Studi del settore hanno stabilito che un solo vecchio autobus non rispondente alle attuali norme antinquinamento emette gas di scarico corrispondenti alla quantità emessa da 15 auto a gasolio datate.

Cosa si può veramente fare, allora, per limitare tutto questo? Sicuramente molto deve arrivare dalle amministrazioni pubbliche, la sostituzione di autobus a gasolio con mezzi a metano o elettrici potrebbe fare davvero tanto.

Ma cosa possiamo fare noi, nel nostro piccolo per inquinare di meno con la nostra auto?

Sicuramente una delle mosse migliori che possiamo fare è ragionare meglio in sede di acquisto e valutare la possibilità di acquisire un veicolo dalle basse emissioni, se non addirittura puntare su veicoli ibridi (cioè misti elettrici / benzina) o valutare una innovativa soluzione totalmente elettrica.

Un veicolo a metano sicuramente è uno dei migliori compromessi se non si vuole effettuare un passaggio drastico verso frontiere più innovative; inquina decisamente meno e ci permette un utilizzo al pari di un’auto tradizionale a benzina o a gasolio.

In Italia poi, rispetto ad altri paesi europei, c’è una scarsissima cultura della bicicletta. Esistono paesi, in giro per l’Europa, dove la bicicletta è considerata il mezzo principale di trasporto privato. Le nostre abitudini vedono invece l’utilizzo dell’auto anche per spostamenti molto brevi. Esistono anche casi estremi in cui l’auto viene utilizzata anche solo per fare qualche centinaio di metri.

Utilizzare maggiormente mezzi pubblici, come tram o metropolitana, sicuramente aiuterebbe ad avere meno auto circolanti per le strade, ovvero una riduzione dell’inquinamento. Anche un piccolo gesto privato può fare tanto, e l’unione di tanti piccoli gesti potrebbe davvero cambiare lo stato delle cose.

 

Ultima modifica: 25 agosto 2017