Guida in inverno: quali sono i rischi e gli errori più comuni?

1563 0
1563 0

In inverno, le nevicate, la pioggia e la nebbia possono ridurre drasticamente la visibilità, e il ghiaccio e le basse temperature influiscono anche sulla parte meccanica dell’auto. Di seguito alcuni errori più comuni nella guida in inverno.

Non si deve trascurare la manutenzione della batteria

In inverno, per via delle condizioni climatiche si usano spesso i tergicristalli, i fari di profondità e l’impianto di climatizzazione. La batteria è quindi sottoposta a stress e va controllata: è bene ricaricarla e capire in che condizioni si trova e nel caso, sostituirla.

Non scordare di controllare le lampadine

Mai rimanere al buio in inverno. È fondamentale avere tutte le componenti dei gruppi ottici perfettamente funzionanti e sostituire per tempo lampadine fulminate, o rigenerare i fari fulminati. Se ci si trova di fronte ad un banco di nebbia o ad una pioggia battente, si rischia di compiere l’errore di voler fare più luce azionando i fari abbaglianti, ma così si avrà una ulteriore riduzione della visibilità, sarà quindi opportuno utilizzare, qualora l’auto li possegga, dei fari fendinebbia tenendo d’occhio la segnaletica orizzontale.

Evitare il congelamento del diesel

A temperature molto basse il gasolio può congelare e ostruire il filtro. Nel diesel venduto nelle stazioni di servizio c’è di solito un antigelo, ma si può anche aggiungerlo per precauzione.

Non dimenticare il controllo all’acqua del radiatore

Se si aggiunge l’acqua al liquido antigelo del radiatore, questo si diluirà e perderà efficacia. È consigliabile, quindi, rabboccare il serbatoio con liquido antigelo, magari dopo una pulizia del serbatoio.

Non trascurare i tergicristalli

Se sta nevicando molto e soprattutto in previsione della nottata, è buona norma sollevare i tergicristalli quando si parcheggia l’auto, per evitare che rimangano bloccati dal ghiaccio.

Guida in inverno: parabrezza ghiacciato

In inverno, la mattina presto, il parabrezza potrebbe essere ghiacciato. Evitare di strofinarlo e non usare acqua calda o alcool. E’ sufficiente accendere il climatizzatore e inviare il flusso di aria calda verso il parabrezza, poi quando il ghiaccio si scioglie si può usare un raschietto. Esistono anche spray specifici antigelo.

Tenere d’occhio le gomme

Non avventurarsi mai per strade ghiacciate con pneumatici non adatti o in cattive condizioni meteorologiche. Bisogna poi rispettare le ordinanze invernali per il montaggio delle gomme termiche.

Climatizzatore

Evita l’appannamento dei vetri ed è utile per sbrinare rapidamente il parabrezza. In inverno, si consiglia di ricaricare il fluido refrigerante e di cambiare il filtro anti polline.

Ultima modifica: 24 Febbraio 2020