Gli errori più comuni che si fanno alla guida. Qualche consiglio

2276 0
2276 0

Mani alle 10 e 10, concentrazione sulla strada, nessuna distrazione. Vi ricordate com’era il vostro approccio alla guida appena presa la patente? E cosa è cambiato rispetto a quel periodo? La sicurezza e l’esperienza aumentano, ma con esse anche gli errori che commettiamo. Scopriamo i più diffusi.

Leggi anche: On the road in famiglia: destinazioni e consigli per un viaggio speciale

LA MANO SUL CAMBIO
Rilassati e con la mente persa tra impegni e pensieri, teniamo una mano sul volante e una sul cambio. Errore! Entrambe le mani dovrebbero stare sul volante, tranne nel momento del cambio di marcia, così da essere più sicuri e pronti in caso di necessità di una manovra improvvisa.

LA FRECCIA
Quanti di voi non usano la freccia oppure la mettono solo in alcuni casi? Facilitare la guida degli altri e segnalare i propri movimenti è importante per garantire la sicurezza di tutti. La procedura corretta, da ripetere come un mantra, prevede: freccia, freno, svolta.

IL FRENO MOTORE
Questo sconosciuto! Quando si è in discesa si tende spesso a tenere il piede sul freno, mentre l’ideale è abbassare le marce e usare il freno motore, così da avere una frenata più efficace e uno sforzo minore.

Leggi anche: Baby on board: i consigli per affrontare un viaggio in auto con i bambini

IL PIEDE SUL TAPPETINO
Il piede sinistro, quello della frizione, andrebbe tenuto a fianco al pedale in posizione parallela, mentre l’errore comune è quello di appoggiarlo al tappetino o ancora poco sopra alla frizione, pigiandola ogni tanto per sbaglio.

LO SGUARDO ATTENTO
Imbambolati sull’auto davanti, persi all’ascolto della radio o, ancora peggio, leggendo messaggi sul cellulare. Pericolosissimo! Per prevedere eventuali pericoli, gli occhi devono sì essere fissi sulla strada, ma anche rendersi conto di ciò che succede intorno, grazie agli specchietti laterali e a quello retrovisore.

Ultima modifica: 15 Giugno 2017