Dove andare in moto d’inverno le mete più ambite

2367 0
2367 0

Andare in moto d’inverno: un desiderio irrealizzabile? Assolutamente no, sono in tanti gli appassionati che continuano a prendere la propria amata motocicletta anche nei mesi più freddi. Indispensabili, chiaramente, il giusto equipaggiamento e una buona dose di informazioni utili per rendere possibile questa opzione. Insieme a tenute anti pioggia e completi in cordura, quindi, è opportuno conoscere le mete in cui la guida della moto può diventare un piacere imperdibile.

Le possibili destinazioni in Italia

Se avete qualche giorno da dedicare alla vostra vacanza a due ruote, farete bene a rovesciare la cartina d’Italia e partire dal basso. La Sicilia è una tra le mete più desiderabili dello Stivale, per svariate ragioni. La prima, comune a molte regioni del Meridione, sono le temperature sempre piuttosto miti. Questo, chiaramente se scegliamo una delle infinite, meravigliose località disseminate lungo le migliaia di chilometri di coste dell’isola a tre lati.

È il caso, solo per fare qualche esempio, delle spiagge bianche di San Vito lo Capo nei pressi di Palermo, o della “africana” Ragusa con i suoi capolavori barocchi. Tuttavia, valgono decisamente una puntata anche i lidi agrigentini, ricchi di fascino e storia, o il trapanese, meno famoso ma non privo di suggestione. Ben collegata, la Sicilia è raggiungibile in moto e anche in nave da molte località italiane grazie alla ricca offerta di traghetti. È possibile anche limitare l’imbarco al solo Stretto.

I traghetti sono l’unica chance, invece, per chi è interessato a percorrere l’altrettanto bella Sardegna in sella alla propria motocicletta. In tal caso, è senz’altro consigliabile, sbarcati a Olbia, puntare con decisione verso Nord, dove vi attendono le perle della Costa Smeralda universalmente note: Porto Rotondo, Porto Cervo, Palau. Non meno intriganti sono la costa Orientale con il Golfo di Orosei e la Occidentale in direzione Cagliari.

Il Sud comunque non è l’unica opzione. Anche la parte alta del Bel paese, offre scenari da favola e indicati per chi va in moto d’inverno. Le Cinque Terre liguri, ne sono l’emblema con terrazze pittoresche e tornanti in salita. E che dire del fascino senza tempo della Capitale? Forse non la migliore meta quanto a fondo stradale, ma le vestigia di Roma valgono ben qualche sacrificio.

Moto d’inverno all’estero: Spagna

Relativamente vicina, la penisola iberica presenta opportunità uniche per una vacanza a motore su due ruote. Ad esempio, Barcellona è raggiungibile sia in traghetto da porti chiave come Genova, Civitavecchia, Livorno, sia in aereo.

Chiaramente, occorrerà affittare una moto sul posto. Giunti a destinazione, ci si potrà comodamente spostare verso luoghi bellissimi. Ne sono un esempio: Valencia o la costa più vicina alla calda Africa fino a Gibilterra. Per i più avventurosi, ci si potrà anche spingere al di là delle colonne d’Ercole. O meglio fiancheggiarle, per raggiungere le coste magrebine che non vi deluderanno.

I biker provetti magari non si lasceranno impressionare dalle temperature pungenti e non si rifugeranno al caldo. Per loro, uno degli appuntamenti immancabili: il raduno Elefantentreffen che si svolge in Germania.

Ultima modifica: 14 Febbraio 2020