Donne in auto: i nostri consigli per viaggiare da sole in vacanza

3603 0
3603 0

Un viaggio non è soltanto uno spostamento, può essere anche un modo per ritrovare se stesse e riprendersi da un periodo particolarmente complesso. Un “road trip” in solitaria è un’esperienza emozionante, ma allo stesso tempo può nascondere delle difficoltà: è importante partire preparate.

STUDIA IL PERCORSO E LA DESTINAZIONE
Qual è la meta? Prima di partire cerca di raccogliere il maggior numero di informazioni sul luogo che andrai a visitare e le strade che dovrai percorrere, specialmente se non si tratta dell’Italia. Usi, costumi, ma anche dettagli pratici (per viaggiare sulle strade svizzere ad esempio è necessario acquistare un bollino, in Portogallo non si trovano pedaggi manuali, ma soltanto elettronici ecc). Conosci la lingua del paese che visiterai? Se pensi di avere difficoltà a comunicare impara qualche frase strategica.

CONTROLLA L’AUTO
Gomme, olio, liquido per i tergicristalli, assicurazione, libretto: è tutto pronto? Porta l’auto da un meccanico prima di partire, così da avere la certezza che sia tutto sotto controllo.

VIAGGIA LEGGERA
Se sei sola, non potrai caricarti troppo o non sarai in grado di trasportare i tuoi bagagli. No dunque a borse pesantissime o valigie troppo voluminose. Anche per non dare nell’occhio quando si fanno delle soste. Un trolley che ti permetta di avere una mano libera è l’ideale, ovviamente nei limiti delle necessità che pensi di avere durante il viaggio.

LO SMARTPHONE SEMPRE CARICO
Per qualsiasi emergenza, è importante avere il telefonino sempre a portata di mano e carico. Oggi con i cavetti USB e le batterie esterne la soluzione è presto trovata. Potrai infatti utilizzare direttamente l’auto per caricare lo smartphone.

Ultima modifica: 8 Marzo 2017