Cosa fare prima di comprare un’auto usata

775 0
775 0

Quando ci si appresta ad acquistare un’auto usata, è importante valutare lo stato del veicolo a cui si è interessati. Questo controllo è fondamentale nel caso di acquisto da un privato, che non è obbligato a rilasciare una garanzia di conformità, al contrario di quanto sono tenuti a fare concessionari e rivenditori autorizzati. Ciononostante, anche quando ci si affida a un professionista, è importante effettuare dei controlli sulla condizione dell’auto, per assicurarsi che possa soddisfare le esigenze del compratore.

Come assicurarsi che valga la pena acquistare un’auto usata

Durante la valutazione di un acquisto, è importante tenere sotto controllo varie caratteristiche del veicolo, che spesso sono trascurate. Vediamo le cose più importanti a cui fare attenzione quando si deve acquistare un’auto usata:

  • documentazione: la prima cosa di cui assicurarsi prima di acquistare un’auto usata è la documentazione, richiedendola al venditore. È possibile controllare lo stato dell’assicurazione e se vi siano multe pendenti a carico di quella targa;
  • controllo visivo di danni: un primo controllo superficiale è importante per constatare lo stato della carrozzeria e verificare se la macchina ha subito degli incidenti più o meno gravi;
  • giro di prova: per controllare lo stato del motore, è bene chiedere al venditore di avere la possibilità di effettuare una guida personalmente, per poter vedere se si riscontrano eventuali problematiche durante la circolazione.

Le differenze tra una compravendita da un rivenditore autorizzato e un privato consistono principalmente nelle garanzie dopo l’acquisto, soprattutto nel caso del privato. È bene, quindi, porre quante più domande possibili al venditore per ottenere una quantità di informazioni sufficienti ad effettuare l’acquisto in maniera fiduciosa.

Perché comprare un’auto usata

Il primo motivo che porta all’acquisto di un’auto usata riguarda il prezzo: senza dubbio, un modello usato è più conveniente in termini economici. In più, è risaputo che un’auto nuova perde valore nel momento in cui lascia il concessionario e questo non avviene con l’acquisto di un usato, quindi si paga il valore reale del veicolo.

Inoltre, fra le motivazioni che spingono un automobilista ad acquistare un veicolo usato vi è sicuramente il fascino vintage. Molte persone sono attratte dall’effetto nostalgia che alcuni modelli di auto potrebbero avere su di loro, magari perché gli ricordano la loro gioventù. Acquistare un’auto usata si rivela anche più immediato e semplice rispetto all’acquisto di una nuova: infatti, la trafila burocratica dietro la compravendita di una macchina potrebbe essere estenuante per alcune persone, mentre con l’usato si risparmia anche in termini di tempo.

Ultima modifica: 2 Giugno 2022