Come scegliere la coperta per il motorino

2549 0
2549 0

La coperta per moto è utile per tutti coloro che utilizzano veicoli a due ruote per andare al lavoro o che non vogliono rinunciarci nemmeno a -3° di temperatura.

Coperta per moto: i vantaggi

Se utilizzate lo scooter anche in inverno, saprete che ci sono giornate nelle quali anche la determinazione più ferrea non vi risparmierà dal battere i denti alla guida. E se avete già messo addosso due paia di guanti, cappello e sotto cappello, maglie e maglioni più cappotto, capirete che l’unica carta che vi resta da giocare è quella della coperta per moto.

Più esattamente si tratta di una copertura da gambe che è appositamente realizzata per svolgere la sua funzione di riparo senza inficiare la guida. Ma come scegliere la coperta coprigambe per il motorino? Vediamolo insieme.

Come scegliere la coperta per moto

In commercio esistono coperte per moto di varie tipologie, dimensioni e, chiaramente, prezzi. Non tutti i rivenditori si sono attrezzati ad avere un valido assortimento in quanto tale dispositivo viene giudicato con una certa sufficienza dai duri e puri delle due ruote.

Ma non è il caso di formalizzarsi troppo, giacché la coperta per moto resta un accorgimento prezioso. Dicevamo che è possibile fare diverse scelte. C’è ad esempio l’opzione coprigambe per scooter universale, ovvero quello che si adatta a qualsiasi dimensione corporea e è composto da un duplice strato: all’esterno presenta una superficie impermeabile, mentre all’interno è caldo e felpato.

La coperta per moto universale è chiaramente molto resistente all’acqua, al vento, al freddo. I coprigambe presentano in genere un sistema di fissaggio ai piedi per evitare “svolazzamenti” in movimento. Solitamente hanno tasche portaoggetti per evitare di dover aprire la copertura al momento di dover prendere il portafogli, il telefonino o i documenti.

Nelle rivendite specializzate potrete trovare anche pantaloni antipioggia e antivento, così come dei teli, ma si tratta di soluzioni minimali rispetto alla protezione offerta da una coperta per moto integrale. Questa va allacciata in vita e rappresenta la soluzione giusta se dobbiamo percorrere tratti abbastanza lunghi.

Al contrario, se ci si deve fermare spesso, salire e scendere dallo scooter, la copertura diventa un po’ scomoda. Ma quando fa freddo si accetta anche qualche disagio. È bene anche precisare che la coperta e il coprigambe non sono esattamente la stessa cosa.

La coperta per moto protegge le gambe da freddo e pioggia, ma non viene indossata dal motociclista. Il coprigambe invece va indossato sui vestiti e può essere una pettorina oppure essere a pantalone. In commercio esistono molti modelli di coprigambe: possono ricordare molto una coperta con superficie in materiale più caldo o preferire la assoluta impermeabilità e avere l’aspetto di una cerata.

Ultima modifica: 24 Dicembre 2021