Come eludere alcol test: trucchi

67195 0
67195 0

Premesso che l’unico trucco per evitare problemi è non bere, vediamo tutte le leggende metropolitane che girano su come eludere alcol test.

Come eludere alcol test? Chissà in quanti si saranno posti questa domanda. La verità è che non esistono trucchi su come eludere alcol test. Il segreto sta solo nel non bere. L’articolo 186 del codice della strada vieta l’uso di bevande alcoliche per chi è alla guida. Così se si supera un tasso alcolemico pari a 0,5 grammi è prevista una multa da 527 a 2108 euro. Più la sospensione della patente da tre e sei mesi se il tasso non supera l’ 0,8. Da 0,8 a 1,5 la multa può arrivare a 3.200 euro e sospensione della patente fino a un anno. Oltre 1,5 c’è l’arresto e una multa fino a 6.000 euro. La patente può essere sospesa da uno a due anni.

Come eludere alcol test: leggende metropolitane

 

Girano parecchie leggende metropolitane su come eludere alcol test grazie all’ausilio di alcuni alimenti. I quali assicurerebbero il miracoloso effetto di accelerare lo smaltimento dell’alcol nel sangue.

Si va dalle liquirizie alle cipolle, all’olio oppure il latte, ma in realtà nessuno di questi è realmente efficace per “fregare” l’etilometro. Alcuni sostengono che bere una nota bevanda energizzante prima di sottoporsi al test dell’etilometro, aiuti a smaltire l’alcol nell’organismo grazie alla presenza della taurina in essa contenuta. A quanto pare però, non è un metodo attendibile e sicuro. Anzi, da alcune ricerche effettuate risulterebbe il contrario.

Poi, ci sono gli “irriducibili” i quali affermano che bere molta acqua può sicuramente aiutare a diminuire il tasso alcolemico. Questo è vero, ma solo in parte. Si parla di moltissimi litri d’acqua e, ovviamente, dipende anche dall’effettivo ingerimento del quantitativo di alcol. Tuttavia, da alcune ricerche è emerso che bere una quantità minima di acqua dopo aver ingerito alcol, peggiora la situazione e lo smaltimento delle sostanze presenti nel sangue diventa più difficile. Quindi, partendo dal presupposto che non ci sono tecniche sicure per fregare l’etilometro, il consiglio è in ogni caso di non bere troppo (è soggettivo e naturalmente differisce da persona a persona). In particolare, è opportuno non compiere determinate azioni che potrebbero peggiorare la situazione. Nel dettaglio:

  • Evitare di bere a stomaco vuoto;
  • Non assumere bevande alcoliche a una distanza ravvicinata tra loro;
  • Evitare di bere un drink o un cocktail pochi attimi prima di mettersi al volante. Ricordatevi che è il più difficile da smaltire;
  • Ultimo consiglio, ma il più importante, è quello di non pensare che bere tanto equivalga a divertirsi di più.

Bisogna sottolineare come l’etilometro non misura il tasso alcolemico presente nello stomaco, bensì nei polmoni. Quindi pare sia del tutto inutile ingerire altre sostanze dopo aver bevuto.

Ultima modifica: 23 Agosto 2017