Coda in autostrada, cosa fare

1154 0
1154 0

Viaggiare in autostrada è molto comodo, in caso di coda però, ecco cosa fare.

Suggerimenti generali

Con le code in autostrada, le auto occupano sia la corsia di destra che quella di sinistra. Bisogna, quindi, seguire l’andamento delle vetture e, in base a quest’ultimo, regolare la velocità dell’auto. È necessario inoltre mantenere la distanza di sicurezza legale dal veicolo che precede.

In coda, bisogna sempre transitare sulla stessa corsia di marcia, evitando assolutamente di occupare quella di emergenza, riservata ai mezzi di soccorso. Quando il traffico ricomincia a scorrere, bisogna ricominciare a tenere il passo, accelerare e se ci si è spostati, tornare ad occupare la corsia dedicata.

Comportamento in coda

Nei casi di ingorghi e code, ci sono dei comportamenti opportuni da tenere. Ad esempio, l’unica eccezione ammessa per l’uso della corsia di emergenza è quella di imboccarla in prossimità di uno svincolo. A partire dal segnale di uscita la si può infatti utilizzare per uscire dall’autostrada.

Nel caso di una coda che preveda una sosta prolungata, il Codice della Strada, all’articolo 157, stabilisce che non si può tenere acceso il motore del veicolo per tenere in funzione il condizionatore d’aria. In mancanza, si incorrerà in una multa fino a 435 euro.

Se si è in coda, è assolutamente vietato scendere dall’auto, camminare sulla carreggiata, dare le spalle alla direzione di marcia e scavalcare guard-rail, new jersey e in generale delimitazioni della sede stradale. Si può parlare con gli altri conducenti ma da un veicolo all’altro, abbassando il finestrino.

In autostrada, in generale, è possibile scendere dall’automobile solo in un’area di servizio o una piazzola di sosta (in queste ultime ci si può fermare soltanto per emergenza). L’unica eccezione è la necessità di scendere dal veicolo per raggiungere una colonnina SOS per chiedere soccorso. In ogni caso, chi abbandona l’auto deve sempre indossare il giubbino riflettente ad alta visibilità.

Si possono aprire le portiere soltanto da fermi e previa assicurazione che non si potrà rappresentare pericolo od intralcio per altri automobilisti. Per prevenire incidenti, prima di scendere, sarà opportuno guardare attentamente gli specchietti retrovisori e magari anche dal finestrino.

Da ultimo, si ricorda che sostare per strada in coda, è equiparato alla circolazione. Il che significa che non si può usare il cellulare, neanche col vivavoce: è quindi vietatissimo inviare anche un messaggio vocale o parlare al microfono. L’uso degli auricolari è consentito, ma un orecchio dev’essere lasciato libero.

Ultima modifica: 13 Ottobre 2022