Catena della moto, guida alla manutenzione

5069 0
5069 0

La catena di trasmissione è quell’elemento meccanico che trasferisce il moto dell’albero motore dal cambio (tramite pignone) alla ruota posteriore, consentendo alla motocicletta di muoversi.

Manutenzione catena 

Se si tratta di una moto enduro fuoristrada, è fondamentale pulire e ingrassare la catena dopo ogni uscita mentre, se si fa un uso turistico della propria moto da strada, gli intervalli di manutenzione possono essere anche più distanti. Per pulire la catena bisogna munirsi di stracci, di un pennello o spazzolino, di una bacinella per raccogliere il petrolio bianco (che si usa per la pulizia). Per lavare la catena in modo efficace, si può utilizzare del petrolio bianco, fondamentale per sgrassare e togliere le impurità.

Prima di applicare il petrolio bianco con il pennello o lo spazzolino, si consiglia di lavare la moto con un getto d’acqua ad alta pressione, così da togliere il grosso dello sporco. Le maglie della catena vanno pulite con lo spazzolino e petrolio bianco. In alternativa al petrolio bianco, in commercio esistono anche numerosi prodotti specifici. Dopo la pulizia, questa si fa scorrere su di un panno pulito, per rimuovere eventuali residui prima di applicare il grasso.

Consigli

Le catene sono composte da maglie di giunto unite da perni e cilindretti che ruotano sugli stessi perni e il grasso serve a ridurre gli attriti e a far scorrere meglio i cilindretti. Le guarnizioni in polimero, gli O-Ring o X-Ring (se a sezione ad “X”), sigillano queste componenti e impediscono al grasso di fuoriuscire. Una catena di trasmissione ben tenuta, percorre 35-40.000 km. Questa va poi lubrificata ogni 500-600 km e comunque dopo ogni lavaggio della moto o un’abbondante pioggia. Bisogna asciugare bene la superficie prima di stendere il grasso. La lubrificazione va effettuata sempre con grasso specifico al bisolfuro di molibdeno dopo la pulizia. Sconsigliato usare benzina che può rovinare i giunti.

Se si lava la moto con un’idropulitrice bisogna fare attenzione, perché il getto diretto potrebbe rovinare giunti e O-ring. Sul manuale di manutenzione, infine è riportata la corretta tensione che deve avere la catena della moto. Per le moto con potenze elevate si consiglia di evitare catene con giunto a “falsa maglia” (che va bene per moto cross o di piccola cilindrata), perché potrebbero spezzarsiLa catena va sostituita sempre insieme a corona e pignone poiché sono componenti che lavorano insieme e una catena nuova deve lavorare su elementi dentati nuovi.

Ultima modifica: 11 Dicembre 2020