Camper o roulotte: pro e contro

35622 0
35622 0

Camper o roulotte, su cosa orientarsi per vivere al meglio le vacanze? Mettiamo sul piatto della bilancia pro e contro dell’uno e dell’altro mezzo

Camper o roulotte per partire in vacanza? C’è da fare una premessa: nonostante sembrino similari, esistono notevoli differenze tra i due. Un camper è un veicolo ad uso abitativo. Una roulotte, al contrario, non è un veicolo autonomo, bensì un rimorchio trainato da un’automobile e sprovvisto di motore. Cerchiamo, adesso, di individuare vantaggi e svantaggi dell’una o dell’altra scelta.

Pro e contro

Sono sempre di più gli appassionati di ‘caravanning‘ (ovvero gli amanti delle partenze in roulotte). Chi decide di acquistare una roulotte per partire in vacanza, effettivamente, beneficia di qualche vantaggio. Primo tra tutti, il risparmio sull’acquisto del mezzo. Comprare una roulotte costa molto meno che prendere un camper, anche se usato. Quindi, i costi di gestione. Tra camper o roulotte, sicuramente più economico ‘mantenere’ quest’ultima: la tassa di possesso del mezzo costa più o meno € 20,00 all’anno (un’inezia), mentre l’assicurazione obbligatoria per rischio cosiddetto statico non supera i € 50,00 annui.

La conseguenza è che più si utilizza una roulotte, più velocemente si rientra dall’investimento iniziale per il suo acquisto. Il suo valore residuo, oltretutto, resta alto anche dopo numerosi anni di vita e, se ben mantenuta, dura moltissimo tempo poiché, non avendo il motore, non è soggetta alle continue migliorie in termini di potenza che, anno dopo anno, contraddistinguono la vita degli autoveicoli, camper compresi.

La si può usare sempre, estate o inverno che sia, perché le roulotte odierne sono concepite per essere utilizzate in qualsiasi momento o circostanza per uno svago lontano dalla propria abitazione: fine settimana, ponti, vacanze più lunghe, settimana bianca. Ed a costi irrisori: soltanto quello del campeggio e del carburante per far camminare la propria automobile. Il costo del cibo equivale, più o meno, a quello che si spenderebbe rimanendo a casa.

Quindi, tra camper o roulotte vince la seconda? Non è detto, perché un camper offre vantaggi che questa non ha. Come, per esempio, la possibilità di sostare, salvo limitazioni, ovunque si voglia (impresa per una roulotte, visto che parliamo di due veicoli agganciati) e non per forza in aree attrezzate; di parcheggiare più agevolmente; di viaggiare più velocemente; di girare in libertà anche nei weekend; di guidare, probabilmente, in maniera più confortevole e, a livello tecnico, un camper possiede serbatoi dell’acqua e dello scarico più capienti di quella della roulotte. Senza dimenticare che, se si parte d’inverno, molti campeggi sono chiusi: con un camper questo problema non si pone.

Ultima modifica: 20 Giugno 2017