Camper: dove parcheggiare, norme e divieti

57593 0
57593 0

 

Camper, si ripropone l’annosa questione del parcheggio: come e dove poter posteggiare il proprio veicolo? Ecco cosa prevedono normative e divieti

Il camper anche detto ‘autocaravan‘, sono mezzi di trasporto che il Codice della Strada (C.d.S.) classifica nella categoria degli autoveicoli. Così come recita l’art. 185, comma 1 del ‘Nuovo Codice della Strada’, che regola la ‘circolazione e sosta delle autocaravan‘, i camper, ai fini della circolazione su strada e dei divieti da rispettare, sono soggetti dunque alla medesima disciplina di tutti gli altri veicoli.

Sosta dei camper

Dove consentita, la sosta dei camper in strada non si prefigura come ‘campeggio‘ o ‘attendamento‘ qualora il veicolo non poggi sul suolo eccezion fatta che con le ruote, non emetta dei propri deflussi, eccezion fatta per quelli del suo propulsore meccanico e, soprattutto, non occupi la strada in eccedente misura rispetto all’ingombro del ‘corpo’ del medesimo autoveicolo. Nel caso di sosta, o di un parcheggio a pagamento, le tariffe applicate ad un camper sono maggiorate del 50% rispetto alle tariffe praticate, in parcheggi analoghi della zona circostante, alle comuni autovetture. In pratica, se il conducente di un’automobile, per sostare un’ora in un parcheggio con le strisce blu, paga per esempio € 1,00, il conducente di un camper paga € 1,50.

Divieti e sanzioni

Il comma 4 dell’art. 185 del C.d.S. vieta lo scarico dei residui organici dei camper, e delle loro acque chiare e luride, in strada o in aree pubbliche, quindi al di fuori degli impianti appositi di smaltimento che rispettano degli standard igienico-sanitari. Tale divieto è esteso, oltre che ai camper, a tutti gli autoveicoli dotati di questi impianti di raccolta interni. Chiunque venga trovato a violare le disposizioni qui sopra incorre in una sanzione amministrativa (multa) che va da € 84,00 a € 355,00. Importante: il regolamento stabilisce, tra le tante cose, anche i criteri per l’istituzione, da parte dei Comuni, delle aree attrezzate alla sosta dei camper.

Dove parcheggiare i camper

Ci sono differenze, infatti, tra ‘camper service‘, parcheggio, punto sosta ed area attrezzata. Il camper service è un punto dove si effettua soltanto il carico/scarico delle acque; il parcheggio è una struttura pubblica (quindi anche per le autovetture) dove non ci sono servizi per i turisti itineranti fuorché l’illuminazione, dove è possibile la sosta entro le strisce (stalli); il punto sosta prevede, invece, anche dei servizi, è riservato ai camper, non è mai suddiviso in piazzole delimitate; l’area attrezzata è riservata al parcheggio dei camper per un tempo delimitato (48-72 ore) dotata di servizi appositi, quale la corrente 220.

Ultima modifica: 7 Giugno 2017