Barra stabilizzatrice: funzioni e come pulirla

19041 0
19041 0

Le barre stabilizzatrici, sono elementi presenti in tutte le automobili. Vediamo quali sono sono le sue funzione e il miglior modo per pulirle.

La barra stabilizzatrice è anche definita antirollio. La sua funzione è quella di connettere i portamozzi delle sospensioni (tra quelle di un solito asse). Così facendo il rollio verrà attenuato. Questa struttura è collocata nella parte inferiore dell’auto. Questo suo posizionamento fa si che essa si sporchi con molta facilità e accumuli inoltre molti detriti. Questi detriti, nel corso del tempo, possono danneggiare notevolmente le stesse barre. Va precisato che effettuare la manutenzione nelle parti posteriori dell’automobile è un’operazione particolarmente difficoltosa. In questa guida vi illustreremo come fare per pulire questa specifica struttura. Vi illustreremo innanzitutto come raggiungerla in modo sicuro. Se leggerete attentamente questa guida, la pulizia corretta e sicura della barra stabilizzatrice, sarà alla portata di tutti.

Per completare la pulizia della barra stabilizzatrice della vostra automobile, vi occorreranno i seguenti materiali ed attrezzi. Una spazzola di metallo, del petrolio, un panno pulito, del prodotto sgrassante e del lubrificante siliconico spray.

Prima di tutto, dal momento che dovremo lavorare sulla parte posteriore dell’automobile, sarà necessario sollevare il veicolo su due cavalletti. Potremo sollevare l’autoveicolo anche su delle apposite rampe. Sarà più facile effettuare questo lavoro se prima verranno rimosse le ruote della macchina. In questo modo sarete in grado di arrivare anche alle zone difficilmente raggiungibili. Dovrete acquistare un prodotto sgrassante adatto. Lo troverete presso un negozio di autoricambi.

Applicate il prodotto sgrassante acquistato sulla barra stabilizzatrice. Spargetelo in modo particolare sugli angoli e sugli agganci della barra stabilizzatrice. Applicate il prodotto sgrassante su tutte le zone della barra dove si è accumulato lo sporco. Lasciate che il prodotto agisca per qualche minuto. Strofinate poi bene la barra stabilizzatrice con una spazzola in metallo. Spazzolate bene attorno ai bulloni, alle boccole e attorno ai punti di fissaggio. Procedete poi a lavare il tutto utilizzando il petrolio. Eliminerete così lo sporco che avete rimosso. Allo stesso tempo creerete sulla barra uno strato di prodotto protettivo. Verificate che barre e boccole siano in buone condizioni. Dopo il lavaggio, asciugate tutto bene, con l’utilizzo di un panno pulito. Lasciate asciugare ulteriormente all’aria. Completate il lavoro, lubrificando le barre e tutti i loro componenti. Per l’operazione di lubrificazione utilizza il prodotto siliconico spray. Esso è particolarmente adatto per i componenti delle sospensioni.

Ultima modifica: 25 Settembre 2017