Auto elettriche: come si ricaricano, tempi e costi

68832 0
68832 0

La ricarica delle auto elettriche può avvenire tramite le colonnine standard o attraverso una classica presa domestica. Ad oggi, considerata la scarsa presenza di colonnine, chi possiede un veicolo elettrico dovrebbe fare della propria abitazione il punto di ricarica principale.

E’ quindi consigliato avere una presa CEE industriale e una sufficiente potenza di kilowatt (KW) ridotta.

I tempi di ricarica per le auto elettriche dipendono da due fattori principali: potenza (KW) della ricarica e la potenza massima del caricabatteria dell’automobile. Quando i due valori sono diversi, prevale sempre il più basso.

Per calcolare i costi ed i consumi di una ricarica bisogna pensare al rapporto km/kWh (chilometri per chilowattara) come a quello chilometri/litro di carburante. Il prezzo di un kilowatt si aggira attorno ai 0,25/0,30 centesimi.

Come si ricaricano le auto elettriche

Bisogna iniziare a considerare le auto elettriche come elettrodomestici: la modalità di ricarica quindi, sarà la stessa di un telefono cellulare o di un computer portatile.

Attenzione però: non collegate la batterie dell’auto alle normali prese elettriche. Potrebbero danneggiarsi in quanto non sono progettate e costruite per essere usate per molte ore consecutive ad elevate potenze. Con una piccola spesa aggiuntiva è possibile installare una più sicura presa CEE industriale.

Quando invece si è fuori casa, per mettere in carica una vettura alla colonnina bisogna esser muniti di una particolare tessera magnetica. Delle stesse dimensioni di un bancomat, ha la capacità di sbloccare la colonnina per far partire la carica.

Ricordiamo che non c’è bisogno di far scaricare completamente la batteria per poi ricaricarla. Le auto elettriche moderne possono beneficiare di piccole ricariche parziali, grazie alle nuove batterie a litio.

I tempi di ricarica

In genere, i tempi di ricarica delle auto elettriche dipendono dalla capacità che esse supportano. E soprattutto dalla potenza (KW) della ricarica e dalla potenza massima del caricabatteria dell’automobile.

Facciamo un esempio:

  • potenza di ricarica da 7,4 kW e caricabatteria interno da massimo 3,7 kW. La ricarica avverrà a 3,7 kW. Una ricarica completa richiede 5/6 ore di tempo;
  • potenza di ricarica da 3,7 kW e caricabatteria interno da massimo 7,4 kW. La ricarica avverrà a 3,7 kW. Una ricarica completa richiede 2/3 ore di tempo.

Il prezzo

Il prezzo di un kW di energia elettrica è di 25/30 centesimi di Euro. Ovviamente, se si è in possesso di un impianto fotovoltaico è possibile ottenere un ulteriore risparmio.

Invece, la tessera necessaria per il rifornimento nelle colonnine, prevede un numero illimitato di ricariche con un canone mensile di 25 Euro.

 

Ultima modifica: 15 Maggio 2017