Acquistare un’auto usata: cosa bisogna sapere

1467 0
1467 0

Sempre più persone decidono di comprare un’auto usata, in quanto questa è una scelta che consente di risparmiare rispetto all’acquisto di auto nuove. Tuttavia, occorre sottolineare che una vettura che è stata utilizzata per anni potrebbe presentare dei malfunzionamenti o dei difetti che bisogna sempre verificare prima di procedere all’acquisto. Vediamo cosa bisogna sapere quando si decide di comprare un’auto usata.

Alcuni consigli utili

Innanzitutto, occorre domandarsi se sia meglio procedere all’acquisto di un veicolo usato presso un concessionario o un privato. Nel caso in cui si decida di optare per un privato, bisogna sapere che il costo sarebbe nettamente inferiore, tuttavia non si avrebbe alcuna garanzia.

Inoltre, è bene sottolineare che un controllo di un’auto usata è sempre opportuno, ma lo è ancora di più se l’acquisto avviene da un privato, poiché lui non è tenuto, a differenza delle concessionarie, a rilasciare la garanzia di conformità.

Le auto che vengono messe in vendita direttamente dai proprietari non sono sottoposte a trattamenti di ricondizionamento estetico e meccanico: per questo motivo, se la vettura si presenta in ottimo stato, sia esternamente che internamente, significa che è stata trattata con cura e attenzione.

Qualora si decidesse di acquistare l’auto usata da un concessionario, invece, si avrebbe una garanzia che varia dai 12 ai 24 mesi: questo servirebbe a coprire eventuali danni causati da guasti legati al malfunzionamento del veicolo.

Quando si decide di comprare un veicolo usato, è sempre opportuno fare una verifica del suo stato, poiché anche un’auto apparentemente tenuta bene può nascondere dei difetti: è sempre bene verificare le fatture dei tagliandi, anche per capire il chilometraggio della vettura.

Inoltre, bisogna sempre effettuare l’accertamento visivo, per controllare che non ci sia presenza di ruggine o danni causati dall’umidità, per verificare la corretta chiusura delle portiere, l’integrità del parafango ed eventuali ammaccature o imperfezioni sulla vernice.

Infine, è fondamentale anche un accertamento meccanico, al fine di accertarsi che il refrigerante sia limpido e che il fluido di trasmissione non sia nero e controllare che dal motore non gocciolino liquidi e che la cinghia di trasmissione non sia danneggiata.

Cosa controllare prima di acquistare un’auto usata

Prima di procedere all’acquisto di un’auto usata, è sempre opportuno esaminare la regolarità dei documenti. Per prima cosa, è utile effettuare la verifica dell’ultima revisione, per tutti quei veicoli che hanno più di quattro anni di età. Inoltre, bisogna controllare il chilometraggio dell’auto, in modo da capire i km che sono stati percorsi.

Successivamente, bisogna chiedere al venditore il libretto di circolazione, utile per verificare quanti sono stati i proprietari della vettura e il certificato di proprietà digitale, attraverso cui è possibile constatare che sul veicolo non ci siano ipoteche o fermi amministrativi. Infine, bisogna sempre verificare che il numero del telaio e del motore siano quelli riportati sul libretto.

Un ultimo consiglio che possiamo dare a chi decidesse di comprare un’auto usata è di effettuare un test drive: questo è un giro di prova, utile per testare la funzionalità della vettura e, durante il test, bisogna controllare la rumorosità, le spie e il funzionamento delle sospensioni.

Ultima modifica: 15 Marzo 2022