Incidente in Arizona, Uber sospende i test self drive

2723 0
2723 0

Una Volvo XC90 a guida autonoma di Uber è stata coinvolta in un incidente stradale con altre due vetture a Tempe, in Arizona. Sebbene la responsabilità dell’incidente non sia da attribuire alla loro vetture, l’azienda statunitense ha deciso di sospendere i test di guida autonoma su strada.

I fatti sono avvenuti venerdì: un veicolo non ha dato precedenza alla XC90 di Uber che stava eseguendo una svolta a sinistra e l’impatto è stato abbastanza violento, tanto che la Volvo si è rovesciata su un lato. Un portavoce di Uber ha confermato che al momento dell’incidente il dispositivo di guida autonoma era in uso e che la polizia di Tempe ha affermato come non sia stato questo la causa dello scontro.

Uber ha comunque annunciato che questi test saranno interrotti fino a che le indagini su questo incidente non saranno concluse. Due “guidatori di sicurezza” erano presenti all’interno dell’auto ma nessuno è rimasto ferito nel crash. Oltre alle vetture che stavano svolgendo test in Arizona, l’azienda ha deciso di fermare  anche le auto a Pittsburgh e San Francisco.

Non si tratta del primo incidente che coinvolge vetture a guida autonoma. Nel 2016, un occupante di una Tesla Model S a guida autonoma è rimasto ucciso in uno scontro con un camion in Florida, mentre un veicolo di Google è entrato in collisione con un autobus mentre cercava di aggirare un ostacolo.

Ultima modifica: 26 Marzo 2017