Guida assistita, Osram annuncia la nuova generazione di laser a infrarossi per LiDAR

4602 0
4602 0

Light Detection and Ranging, ovvero LiDAR, una tecnologia chiave nello sviluppo di veicoli autonomi. In combinazione con i sistemi radar e telecamere, funge da visione dell’auto che cattura l’ambiente circostante.

Utilizza la luce a infrarossi per creare una precisa mappa tridimensionale dell’ambiente. Migliore è questa informazione visiva, più facile è per i sistemi a valle utilizzarla.

Fino ad ora, i laser a infrarossi utilizzati per questo scopo hanno deviazioni nella stabilità della lunghezza d’onda fino a 40 nanometri all’aumentare della temperatura nel componente. Di conseguenza, la “visione” del sistema LiDAR era un po’ sfuocata.

Un nuovo design del chip di Osram riduce lo spostamento della lunghezza d’onda a soli dieci nanometri. Assicurando immagini molto più chiare e nitide dell’ambiente circostante.

Osram il 2021 proponendo questo design del chip di nuova concezione, gli edge emitter possono eguagliare e persino superare la stabilità della lunghezza d’onda dei VCSEL a temperature di esercizio fino a 125° C. Che sono tipiche delle applicazioni automobilistiche.

Un passo epocale

Questa pietra miliare tecnologica nello sviluppo dei laser a infrarossi consente l’uso di un filtro di lunghezza d’onda molto più piccolo sul rivelatore.Che migliora significativamente il rapporto segnale-rumore.  In futuro, verrà utilizzato in tutti i laser a infrarossi Osram.

Guida assistita, Osram annuncia la nuova generazione di laser a infrarossi per LiDAR

Ultima modifica: 19 marzo 2021