ZF lancia un airbag centrale per evitare gli urti fra passeggeri

1157 0
1157 0

La ZF lancerà un nuovo airbag centrale per evitare pericolosi urti testa a testa fra i passeggeri. Il cuscino si aprirà creando una barriera fra guidatore e passeggero. In caso di incidente, risulteranno limitati gli scossoni laterali per la testa e anche eventuali scontri con la persona al fianco.

In caso di impatto laterale, questo tipo di collisioni interne all’abitacolo sono molto frequenti e dannose. L’airbag ZF viene integrato nella parte interna del sedile e si apre al centro della vettura. Entro il 2020, l’Euro NCAP introdurrà nuovi standard molto più severi nei crash test per valutare la sicurezza delle vetture e ZF si muove in questa ottica.

Gli urti laterali saranno ancora di più sotto la lente d’ingrandimento Euro NCAP fino al 2020“, dice Dirk Schultz, responsabile della divisione sicurezza attiva e passiva di ZF. “La protezione in caso di impatto laterale sarà un fattore sempre più importante nella valutazione dei crash test“.

L’azienda precisa che gli airbag saranno integrati in entrambi i sedili anteriori. Al momento dell’impatto, saranno i rilevamenti elettronici della vettura a stabilire quale dovrà aprirsi. Ovvero quello opposto alla zona in cui avviene la collisione. Un’innovazione che sarà tenuta in considerazione anche in termini di design interni delle vetture future.

Ultima modifica: 16 giugno 2017