Volkswagen Taigo, prezzo da 22.600 euro per il SUV coupé

1099 0
1099 0

Volkswagen Taigo, il Suv coupé è prenotabile in Italia a un prezzo di partenza di 22.600 euro. O a 159 euro al mese con formula PVV.  Arriverà in concessionaria a inizio 2022.

Si tratta di un modello nato in Brasile con nome Nivus. “Importato” in Europa grazie a  caratteristiche notevoli. Nella gamma coi i suoi 4,26 metri di lunghezza (è alta 1,49 e larga 1,75, con un passo di 256 centimetri) si pone sopra a T-Cross (4,11 metri), ma appena sotto a T-Roc (4,27 m)

Oltre al design dinamico, Taigo è dotato di serie di fari Full LED, strumentazione interamente digitale, guida assistita Travel Assist e sistemi infotainment di ultima generazione MIB3.

Due gli allestimenti, Life e R-Line. Mentre i motori turbo sono benzina TSI da 95, 110 e 150 CV, anche con cambio automatico a doppia frizione DSG. C’è la  possibilità di fruire dell’Ecobonus da 1.500 euro per le 1.0 TSI 95 CV e per alcune da 110 CV.

Coupé, ma spaziosa: la capacità del bagagliaio è di 438 litri. I sistemi d’infotainment si basano sull’ultima generazione di piattaforma modulare MIB3, che include Online Control Unit (eSIM) e App-Connect Wireless di serie. Il climatizzatore automatico a due zone Climatronic con superfici touch (disponibile a richiesta anche nei Tech Pack) si integra senza soluzione di continuità nel moderno look dei grandi display, con i suoi comandi a sfioramento e cursori sensibili al tocco.

Gli assistenti alla guida

Taigo offre di serie l’IQ.DRIVE Travel Assist, in cui dispositivi quali, tra gli altri, il nuovo ACC predittivo (regolazione automatica della distanza in considerazione dei limiti di velocità e dei dati sul percorso del sistema di navigazione) e l’assistenza per il mantenimento della corsia Lane Assist si fondono in un nuovo sistema di assistenza, consentendo così la guida parzialmente automatizzata fino a una velocità massima di 210 km/h. Il volante multifunzione rivestito in pelle è provvisto di superfici capacitive, che con il sistema IQ.DRIVE Travel Assist attivo hanno lo scopo di verificare che il guidatore abbia le mani sul volante, come prevede la normativa del livello 2 della guida automatizzata per l’UE.

Di serie di sistemi di assistenza quali il controllo perimetrale Front Assist comprensivo di funzione di frenata di emergenza City e Lane Assist.

Leggi ora: Volkswagen Polo TGI a metano

Ultima modifica: 5 ottobre 2021

In questo articolo