Tesla Model Y, iniziano le consegne dei modelli prodotti a Berlino

1154 0
1154 0

Dal 22 marzo inizieranno le consegne delle Tesla Model Y prodotte nella Gigafactory di Berlino Brandeburgo. Un nuovo capitolo, con le Tesla assemblate e vendute in Europa.

Fino ad oggi le vetture per i clienti del Vecchio Continente arrivano dagli USA o dalla Cina. La vicenda si completa con un ritardo di molti mesi, dovuto a inghippi nella nascita dello stabilimento e ai permessi rilasciati con tempi più lunghi del previsto.

Leggi ora: Tesla Model Y, la prova di QN Motori

Tesla Model Y, iniziano le consegne dei modelli prodotti nella GigaFactory di Berlino 1

Potenziale da mezzo milione di vetture l’anno

Un passo storico, la Casa di Elon Musk punta a diventare un colosso in Europa. La fabbrica di Berlino ha un potenziale per sfornare 500.000 auto l’anno. Le Model Y tedesche saranno le più aggiornate in assoluto.

E nei prossimi mesi, da fine anno probabilmente, potranno disporre delle nuove batterie con tecnologia 4680, che garantiranno miglioramenti in autonomia, prestazioni e riduzione di peso.

Tesla Model Y è lunga 4,75 metri, larga 1,92 m, alta 1,62, con un passo(distanza tra i due assi) di 2,89 metri e con una altezza minima da terra 17 centimetri. Dotata di oppio motore elettrico e trazione integrale.

In Italia è disponibile in due versioni. Long Range con 533 km di autonomia, velocità massima di 217 km/h e accelerazione da 0 a 100 km/h in 5,0 secondi a 60.990 euro di prezzo.

E Performance con 514 km di autonomia, velocità massima di 250 km/h e accelerazione da 0 a 100 km/h in 3,7 secondi a 68.990 euro.

Leggi ora: i nuovi Supercharger in Europa e in Italia

Ultima modifica: 14 marzo 2022

In questo articolo