Ritorna Isotta Fraschini, prima in Endurance poi con supercar stradali

1527 0
1527 0

Ritorna Isotta Fraschini, uno dei Marchi più celebri della storia dell’automobile. Il grande rientro sarà nel 2023, con la vettura destinata al mondiale Endurance, dove si corre anche la 24 Ore di Le Mans.

La nuova vettura, di una Casa celeberrima tra il 1900 e il 1949, sarà presentata a Milano a febbraio 2023. Lo sforzo per il grande rientro è merito di alcuni personaggi di spicco del mondo della imprenditoria e del motorsport. I cui nomi non sono stati ancora resi noti

Il nome del nuovo bolide è Tipo 6, si tratta di una auto da corsa. Spinta da un V6 benzina al posteriore e da un motore elettrico anteriore, abbinato a una batteria agli ioni. Generando una potenza di sistema di 1.000 cavalli, per un peso di 1.030 kg,

Isotta Fraschini e Michelotto

Le Isotta Fraschini Hypercar saranno costruite a Padova presso l’engineering di Giuliano Michelotto. Specialista del settore, con le mitiche Lancia e le Ferrari. Con una bacheca piena di trofei. Negli ultimi 20 anni ha vinto  ben 17 campionati mondiali costruttori, 26 campionati mondiali piloti, 10 vittorie alla 24 ore di Le Mans e oltre 1300 vittorie in singole gare. Una garanzia.

Ritorna Isotta Fraschini, prima in Endurance poi con supercar stradali 2023
La Tipo 6. 1000 cavalli per Le Mans

Isotta Fraschini torna in strada

Ma la novità più importante è che il piano prevede lo sviluppo di hypercar a 2 posti e GTO – Gran Turismo Omologate – per un uso stradale, oltre che agonistico. Un ritorno quindi anche commerciale.

Ultima modifica: 24 Ottobre 2022