Porsche Macan, nuovo design e tecnologia al top | VIDEO

11831 0
11831 0

Porsche Macan si rinnova. Il primo video e le foto ufficiali del SUV medio di Zuffenhausen mostrano che, assieme a un design più affilato, è rimasta l’anima sportiva.

Anticipando Alfa Romeo Stelvio (la prova di QN Motori) e l’ultima serie della sorella maggiore Cayenne, Macan è stato il primo SUV sportivo. Nelle forme e soprattutto nei fatti. E vuole continuare a essere il riferimento nel suo segmento.

Porsche Cayenne, la prova di QN Motori

Un indizio? il volante sportivo GT (a richiesta) è lo stesso della mitica 911, dotato dello Sport Response Button. Il design è ispirato alla noveundici, come anche nei fari posteriori, ora collegati dalla linea led.

Il nuovo modello è stato presentato a Shanghai. La Cina è il mercato di riferimento per Macan, che ha venduto un terzo della prima serie (ben 350.000 esemplari in tutto) nella grande nazione asiatica. Arriverà sul mercato in autunno.

Non ci sono modifiche ai motori. Che rimangono tutti benzina, per il momento. I 2.0 benzina da 252 cavalli, il V6 3 litri da 340 cavalli per Macan S, 360 cv per Macan GTS. Al top il 3.6 V6 per Macan Turbo e Turbo Performance, rispettivamente con 400 e 440 cv. Sul Diesel, l’apprezzato dai clienti 3 litri V6 (di origine Audi) per ora tutto tace.

Affinamenti da vera sportiva

I miglioramenti sono nel telaio e nella tecnologia. La taratura delle sospensioni è stata affinata. L’anima sportiva è evidenziata dalla gommatura differente tra avantreno e retrotreno (più generosa). Una caratteristica da vera sportiva.

Macan è stata rinnovata, per essere più efficiente, prestazionale e connessa. Full HD per l’infotainment, con lo schermo centrale che diventa da 11 pollici (prima era da 7”). Ovviamente touch e affiancato a un cruscotto di nuova concezione, con una dinamica simile a quella di Cayenne e Panamera.

Connect Plus, che assicura la massima connettività, ora è di serie su tutti i modelli. Tra gli ADAS (assistenza alla guida) a richiesta, il Traffic Jam Assist, che nelle code e nei rallentamenti gestisce la marcia, lo stop e la ripartenza.

Ultima modifica: 25 Luglio 2018

In questo articolo