Porsche correrà in Borsa, quotazione record entro la fine dell’anno

1083 0
1083 0

Il grande passo sarà fatto. Porsche sarà quotata in Borsa entro la fine del 2022, nonostante le condizioni di volatilità dei mercati.

La decisione è stata presa dal cda di Volkswagen, che controlla il marchio, con l’approvazione del consiglio di sorveglianza.

L’offerta pubblica di vendita potrebbe essere lanciata tra fine settembre e inizio ottobre.

La linea di assemblaggio della supercar elettrica Taycan a Zuffenhausen

Porsche in Borsa: il ricavato per finanziare la elettrificazione di VW?

Gli investitori si attendono una valutazione complessiva compresa tra i 60 e gli 85 miliardi: al top della stima sarebbe la più grande Ipo mai realizzata in Germania e la maggiore in Europa dal 1999.

Leggi ora: rivoluzione in Volkswagen Diess lascia, al suo posto Blume da Porsche

VW potrebbe puntare a utilizzare il ricavato per finanziare ulteriori investimenti nel settore della mobilità elettrica e nella digitalizzazione.

Le parole di Arno Antlitz il direttore finanziario del colosso VW

«Per il Gruppo è un elemento chiave, perché ci darebbe una maggiore flessibilità per accelerare ulteriormente la trasformazione. Significa che continuiamo a costruire le nostre piattaforme tecnologiche».

Un passo annunciato, le sfide per il colosso tedesco sono enormi.

Arno Antlitz CFO del Gruppo VW

Leggi ora: Porsche 911 GT3 RS, ecco la sportiva più pura. Boxer da 525 cv

Ultima modifica: 6 Settembre 2022