ID.Buzz, il pulmino elettrico che omaggia il Bulli e la beat generation

165 0
165 0

Un altro ritorno al futuro, ma di gran classe. ID.Buzz, il nuovo pulmino elettrico Volkswagen, si propone come erede del mitico Bulli, per un altro passaggio epocale. Non solo per la motorizzazione, ovviamente.

ID.Buzz è esclusivamente  a elettroni, lungo 4,71 metri. Un pulmino a trazione posteriore spinto da un motore a zero emissioni a 204 cavalli e con una coppia a 310 Nm. Numeri importanti, che promettono spostamenti silenziosissimi e agili, nonostante una massa di quasi 2.500 kg.

L’accelerazione è di 10,2 secondi, la velocità massima auto-limitata a 145 km/h.

ID.Buzz, solo EV

Nasce sulla piattaforma MEB, architettura fondamentale di VW per la elettrificazione totale. Ospita batterie dalla capacità di 77 kWh, poste sotto il pianale. Abbassano il baricentro, rendendo il van più preciso e stabile, e garantiscono secondo la Casa una autonomia di 423 km.

Se si accede alla ricarica ultra veloce si può recuperare l’80% di raggio d’azione in 30 minuti, che diventano 7 ore e 30’ da ricarica AC da 11 kW. Lo spazio a bordo è garantito da un passo da ammiraglia, 2,99 metri e un design interno essenziale, ma efficiente, con una plancia digitala ereditata dalle berline e i Suv a zero emissioni della famiglia ID.

Gli esterni, seppur più squadrati, richiamano il Bulli. Due gli allestimenti, Pro e Pro+, rispettivamente con prezzo da 66mila e 68.500 euro. Offrono una dotazione di serie completa, per tecnologia e sicurezza. Il secondo con la verniciatura bicolore e le portiere posteriori elettriche e scorrevoli.

ID.Buzz e ID.Buzz Cargo

Per lavoro

C’è anche al versione commerciale ID.Buzz Cargo, capace di 3.900 litri di carico, due europallet o 648 kg. Il prezzo è di 58.173 euro. Impegnativo, ma il salto è grande.

Leggi ora: ID.XTREME: concept elettrico da rally

Ultima modifica: 21 settembre 2022