Hertz Italia amplia la flotta elettrificata e offre la ricarica gratuita

466 0
466 0

Hertz Italia allarga la sua offerta green. Acquisendo in flotta di veicoli elettrificati alimentati da diverse tecnologie, dall’ibrido full a quello plug-in, fino ad arrivare a vetture 100% elettriche. Hertz è convinta che per raggiungere gli obiettivi di diffusione di questi mezzi sia importante coinvolgere in questo processo di transizione quante più persone possibile offrendo le soluzioni tecnologicamente più evolute.

Tuttavia va tenuto conto che non tutti gli Ospiti Hertz hanno la stessa sensibilità verso questo tema e fiducia nella funzionalità delle nuove tecnologie, e soprattutto non tutti si sentono pronti per un viaggio totalmente elettrico. Molti vivono l’utilizzo di un mezzo elettrico con la cosiddetta ansia da ricarica se devono affrontare lunghe percorrenze extraurbane. 

Hertz consapevole di queste problematiche, oltre al noleggio dei mezzi ha previsto un servizio informativo già in fase di selezione della vettura, per fornire agli Ospiti una vera e propria guida all’elettrico. Sul sito Hertz  è infatti disponibile una raccolta completa di informazioni per conoscere le diverse tipologie di soluzioni elettrificate e il loro funzionamento. Inoltre sono illustrati i vantaggi di queste tecnologie e suggerimenti per utilizzarle al meglio, traendo dal noleggio a ridotte emissioni il massimo vantaggio e piacere di guida. 

Nella scelta dei veicoli elettrificati, Hertz ha adottato un criterio mirato, selezionando un’ampia varietà di equipaggiamenti e una dotazione di batterie a elevata capacità per assicurare lunghe percorrenze e tempi di ricarica ridotti.

Al momento del noleggio, agli Ospiti Hertz verrà fornito un pacchetto che include l’app Shell Recharge – disponibile nell’Apple Store e in Google Play – attraverso la quale identificare i punti di ricarica. Per le tipologie di noleggi orari, giornalieri, del weekend e settimanali Hertz offre agli Ospiti il “rifornimento” gratuito. 

Massimiliano Archiapatti D.G. e A.D. di Hertz Italia

Per facilitare il percorso di transizione alla guida a zero emissioni Hertz ha pensato a un pacchetto completo. Hertz è consapevole delle difficoltà che questo comporta.

Le parole di Massimiliano Archiapatti D.G. e A.D. di Hertz Italia

“Si tratta di un cambiamento profondo che impatta la sfera delle abitudini quotidiane. una rivoluzione culturale che è in atto da diversi anni e di cui vediamo ora i risultati tangibili attraverso i nuovi trend di un mercato che sta cambiando”.

“Il nostro paese storicamente presentava una elevata quota di clienti potenzialmente interessati all’acquisto di automobili alimentate a Diesel, oggi i dati di mercato e le analisi sui consumatori indicano che l’interesse si è spostato verso le tecnologie elettrificate. Sicuramente complice di questa accelerazione degli ultimi anni la normativa europea che ha imposto scadenze stringenti per questo shift, oltre a una maggiore coscienza sociale verso le problematiche della sostenibilità. L’altro trend significativo che dobbiamo sempre tenere a mente, un’altra rivoluzione culturale, soprattutto nel nostro paese, è il passaggio da una concezione di proprietà dell’auto a una di utilizzo, spesso condiviso. La nostra industry del noleggio, basata proprio su questo ha avuto un ruolo importante nella maturazione di questo nuovo approccio alla mobilità.” 

Hertz per facilitare l’accesso di un pubblico sempre più ampio alle vetture elettrificate, ha selezionato i modelli tra le diverse tecnologie elettrificate disponibili sul mercato.  

L’acquisizione dei mezzi passa sia attraverso accordi globali, come quello con Polestar e Tesla.

Noleggio Tesla con Hertz Italia

Tesla è il costruttore leader per le auto elettriche e vanta una gamma di veicoli esclusivamente a zero emissioni che nella flotta Hertz faranno parte della selezione Premium. La versione Long Range è la tipologia selezionata da Hertz per assicurare la  massima autonomia possibile. 

Il noleggio di una Tesla prevede la gratuità della ricarica presso i supercharger del brand, grazie a un token fornito da Hertz al momento del noleggio. 

Noleggio Stellantis

Attraverso accordi locali invece Hertz ha acquisito i modelli elettrici del gruppo Stellantis. Peugeot e-208 e e-2008 che faranno parte della flotta generale e la Fiat 500e fche arà il suo ingresso in Selezione Italia per offrire un’esperienza del Made in Italy ancora più green, con un’autonomia di 320km nel ciclo combinato (WLTP). 

La nuova Fiat 500e affiancherà le icone vintage by Garage Italia già presenti in casa Hertz, la Fiat 500 “Spiaggina” Icon-e e la Fiat “Carlo” Icon-e realizzata in esclusiva per Hertz per celebrare Karl Abarth in occasione del 75° anniversario dello storico marchio. I restomod by Garage Italia sono dotati di una unità elettrica fornita dalla siciliana Newtron.

La flotta elettrica Stellantis sarà disponibile al noleggio già a partire dalla seconda metà di maggio e a giugno arriveranno gradualmente in Italia anche i modelli Tesla.

I vantaggi

La scelta di noleggiare un’auto 100% elettrica contribuisce alla riduzione delle emissioni di CO2 e consente di beneficiare di una serie di vantaggi tra cui l’accesso ai centri storici di molte città, senza restrizioni e spesso anche in maniera gratuita come la delle aree di parcheggio. Sono previste anche aree di sosta dedicate alle auto EV per la durata della ricarica.

L’investimento Hertz per la transizione verso la mobilità ecologica ha interessato anche le location di noleggio che sono state dotate di punti di ricarica fino a 22kW.

Per andare incontro anche alle esigenze di quegli ospiti che non si sentano ancora pronti ad una guida 100% elettrica, o che presentino la necessità di lunghe percorrenze e preferiscano effettuare il viaggio senza dover includere soste per la ricarica, ha selezionato anche alcuni tra i modelli full hybrid e plug-in hybrid arrivati più recentemente sul mercato. Tra di essi quelli dei brand Toyota, Link & Co e Stellantis che garantiscono una percorrenza illimitata pur con emissioni di CO2 molto contenute. 

Leggi ora: tutte le news Hertz

Ultima modifica: 10 maggio 2022

In questo articolo