Geely pensa in grande per Lotus: un Suv e poi sfida a Ferrari e Porsche

3770 0
3770 0

Geely ha grandi piani per Lotus e pensa in grande, prima con il lancio di un Suv poi con la voglia di lanciare la sfida a Ferrari e Porsche nel segmento sportivo. L’azienda cinese ha completato due mesi fa l’acquisizione del marchio britannico. Ci punta tantissimo e le ambizioni sono notevoli.

A breve verrà presa una decisione sulla produzione di un Suv. Pare scontato che si vada verso il sì, ovviamente sarebbe il primo Sport Utility Vehicle nella storia del marchio inglese. Il veicolo si baserebbe sulla piattaforma modulare CMA utilizzata per Volvo XC40 e Lynk&Co 01. Un’architettura studiata per supportare powertrain ad alte prestazioni e la trazione integrale.

Ovviamente è però sulla sportività che Lotus, e di conseguenza Geely, basa le proprie ambizioni. L’asticella viene fissata abbastanza in alto. “Stiamo facendo dei programmi“, ha detto An Cong Hai, boss di Geely, ad Autocar. “Vogliamo che Lotus, come da sua storia, torni a essere uno dei marchi più importanti nel segmento delle sportive di lusso. Lotus si collocava a fianco di Ferrari e Porsche. E’ lì che vogliamo riportarla“.

L’acquisizione da parte dei cinesi ha riportato Lotus in acque finanziariamente tranquille dopo anni di incertezza. Si è tornati a una moderata profittabilità economica. E allora si guarda al futuro con grandi ambizioni, senza paura di puntare troppo in alto.

Ultima modifica: 4 Dicembre 2017