Ducati Streetfighter V4 Lamborghini, serie speciale di 630 esemplari

1658 0
1658 0

Ecco la Ducati Streetfighter V4 Lamborghini, serie speciale dei Borgo Panigale ispirata alla travolgente Huracan STO (qui la prova di QN Motori).

È stata svelata in occasione del Gran Premio di San Marino e della Riviera di Rimini al Misano World Circuit Marco Simoncelli. La moto è frutto del secondo progetto condiviso tra i due Marchi, ambasciatori del Made in Italy nel mondo, che nel 2020 ha dato vita alla Ducati Diavel 1260 Lamborghini, ispirata alla Sián.

La Streetfighter V4 più estrema mai prodotta da Ducati, sarà realizzata in serie numerata e limitata a 630 esemplari e rielabora in chiave Ducati i concetti che hanno dato vita a Lamborghini Huracán STO, integrando alcuni elementi tecnici e stilistici tipici del DNA della Casa di Sant’Agata Bolognese, fra cui l’esclusiva livrea realizzata in “Verde Citrea” e “Arancio Dac”.

Il Centro Stile Ducati, in collaborazione con il Centro Stile Lamborghini, ha ridisegnato le sovrastrutture di questa moto speciale ispirandosi alla Huracán STO: cerchi forgiati realizzati specificatamente e arricchiti dal dado di serraggio in titanio sul posteriore; il parafango anteriore il cui andamento è ispirato agli sfoghi aria integrati nel “cofango” della Huracán STO; puntale, cover radiatore, ali, cover serbatoio e codino sono realizzati in fibra di carbonio, la stessa utilizzata per le supersportive di Sant’Agata Bolognese.

La livrea è caratterizzata dalla presenza del logo STO e del numero 63, che richiama l’anno di fondazione della Casa di Sant’Agata Bolognese. Questo numero, moltiplicato per dieci, restituisce proprio quel 630 che costituisce il numero di esemplari che verranno prodotti da Ducati, ognuno dei quali accompagnato da certificato di autenticità. I colori utilizzati per la moto sono esattamente gli stessi utilizzati per Huracán STO, con una base in “Verde Citrea” e parti a contrasto in “Arancio Dac”. Il nome del modello e il numero progressivo vengono riportati su una targhetta metallica inserita nella cover centrale serbatoio e un inserto in alluminio della chiave d’avviamento

Su cover serbatoio, puntale e codino sono stati inoltre ricavati estrattori a griglia e prese d’aria che citano esplicitamente le prese di raffreddamento dei freni posteriori di Huracán STO, gli sfoghi sui parafanghi anteriori dell’auto e gli estrattori presenti del cofano motore.

Anche la sella della moto è ispirata alla finitura dei sedili di Huracán STO grazie alla presenza di accenti in tinta con le sovrastrutture. Il cuore di Ducati Streetfighter V4 Lamborghini è il motore Desmosedici Stradale da 1.103 cc da 208 CV di potenza con frizione a secco, come sulle Ducati MotoGP e Superbike.

Una serie nella serie

In aggiunta ai 630 esemplari, Ducati proporrà una serie ancora più esclusiva dedicata a 63 clienti Lamborghini che, grazie al Centro Stile Ducati, potranno creare esemplari unici personalizzando la propria Ducati Streetfighter V4 Lamborghini con livrea e cerchi nella stessa colorazione della propria auto, completando la moto attraverso il programma Speciale Clienti.

Sarà quindi possibile scegliere i colori delle pinze freno tra quelli compresi nelle palette (Giallo, Rosso, Nero e Arancio California, oltre alla colorazione standard) e i dettagli della sella tra le 4 versioni disponibili.

Ipossessori di Ducati Streetfighter V4 Lamborghini, potranno completare il proprio look con un casco, un giubbotto e una tuta di pelle in edizione limitata, caratterizzati da una colorazione che riprende direttamente quella della moto.

Ultima modifica: 4 Settembre 2022

In questo articolo