Citroen C5 X, ammiraglia una e trina. Comfort speciale

567 0
567 0

Speciale secondo il DNA della Casa. Tutto in uno per C5 X, la nuova ammiraglia di Citroen, sintesi tra Suv, station wagon e berlina. In 481 centimetri il modello più grande del Marchio francese offre il meglio per chi desidera viaggiare in prima classe. Una alternativa speciale.

Una proposta fuori dal coro: polivalenza a fronte di un design audace, fuori dal coro, come tante Citroen. Alta da terra 19 centimetri, ma con una silhouette allungata e un bagagliaio che ha una capacità a partire da 545 litri. Arriva sul mercato con motori benzina 1.2 a 3 cilindri da 130 cv, 1.6 a 4 cilindri da 180 cv e ibrida plug-in da 225 cv. Tutti col cambio automatico a otto marce.


L’abitacolo accoglie con spazi generosi per tutti e una plancia digitale molto completa, con schermo centrale da 12 pollici, che si gestisce come i widget degli smartphone, e i comandi fisici facili da raggiungere. Molta tecnologia, ma semplice da utilizzare.


Spiccano i sedili Advanced Comfort, realizzati con una speciale schiuma poliuretanica ad alta densità. Comodi e capaci di un ottimo sostegno. Ideali per le lunghe tratte.

Provata nei paraggi di Barcellona e sul misto in altura nei pressi di Monserrat, Citroen C5 X si è rivelata ottima nell’assorbimento delle asperità e nell’acustica di marcia. E ha sorpreso anche sul misto, precisa e sincera.

Sospensioni speciali

La ricaricabile oltre alla potenza e all’autonomia di 55 in elettrico puro dispone delle sospensioni attive Advanced Comfort, che gestiscono la risposta di ciascuna ruota, più soffice o più rigida, in funzione delle condizioni riscontrate, grazie a un calcolatore e dei sensori che stabiliscono di continuo i parametri ideali.

Il concetto del tappeto volante portato all’ennesima potenza. Il prezzo parte da 33.250 euro per la benzina e da 45.250 euro per l’ibrida plug-in. A inizio maggio sarà nei saloni. Con parecchie carte da giocare.

Ultima modifica: 30 marzo 2022