Zava PrometheuS, la hypercar elettrica con sistemi di controllo neuronali

4451 0
4451 0

Zava PrometheuS, rivoluzionaria Hypercar elettrica a zero emissioni con prestazioni da Formula 1 e sistemi di controllo neuronali ad Intelligenza Artificiale. E’ questo l’innovativo progetto che la start-up italiana Zava presenterà domani, 4 ottobre. A Milano, presso gli spazi espositivi della mostra “Real Bodies, oltre il corpo umano” a Milano, ci sarà spazio anche per la rivoluzionaria PrometheuS.

L’auto ad alte prestazioni verrà sviluppata attraverso il primo progetto automotive “open source” della storia. In anteprima mondiale debutta il modello di stile in scala 1:5 del concept di PrometheuS stampato in 3D con tecniche allo stato dell’arte. La hypercar offrirà soluzioni progettuali inedite come le grandi ruote, l’aerodinamica estrema, il posto guida centrale avanzato.

Grande attesa per ciò che è stato definito un sistema di controllo neurale ad Intelligenza Artificiale. Delle tecnologie inedite in grado di monitorare le condizioni fisiche del guidatore, garantire l’interazione in tempo reale tra mente-vettura e tra occhio-mani-comandi, trasformano il veicolo in un prolungamento del corpo umano. Il tutto è possibile attraverso una connessione più profonda tra pilota e sistemi di controllo in grado di adottare supporti correttivi attivi, adeguando le prestazioni e massimizzando la risposta del veicolo agli input del conducente.

Da 0 a 100 km/h in due secondi

Sul sito di Zava Hypercars sono fornite alcune indicazioni sulla vettura. Monterà 4 motori elettrici torque vectoring, con 1.000 kW di potenza ossia 1.359 cavalli. La coppia massima sarà di 1.600 Nm, l’accelerazione 0-100 km/h di 2 secondi. PrometheuS potrà raggiungere i 350 km/h e avrà un’autonomia di 500 km.

Ultima modifica: 3 Ottobre 2018

In questo articolo