Volvo: una fabbrica di batterie per auto elettriche negli USA

2020 0
2020 0

Volvo continua nel suo percorso verso l’elettrificazione. L’azienda svedese ha appena annunciato l’intenzione di costruire un proprio impianto di assemblaggio per batterie per auto elettriche negli Stati Uniti, per supportare l’espansione dei suoi veicoli a zero emissione nel mercato nordamericano.

I lavori per la nuova fabbrica inizieranno entro la fine del 2021 e verranno completati intorno agli ultimi mesi del 2022. La struttura fa parte del progetto di espansione dell’impianto già esistente di Ridgeville, nella Carolina del Sud. Sempre a Ridgeville è prevista la costruzione di una seconda linea di montaggio e la costituzione di un centro di formazione chiamato Volvo Car University.
Nel polo dedicato alle batterie troveranno impiego circa mille persone, che andranno ad aggiungersi ai 1.500 già in attività a Ridgeville.

Nel nuovo centro di produzione verranno sfornati innanzitutto i Volvo XC90, i suoi nuovi SUV elettrificati, destinati ai mercati di tutto il mondo. Realizzare un impianto che costruisce batterie proprio lì accanto, dunque, è una scelta pratica con la quale l’azienda intende ridurre i costi di produzione.

Ultima modifica: 16 Gennaio 2020