Un futuro eco per Le Mans. Presentato il prototipo elettrico GT-EV

2636 0
2636 0

Anche alla 24 Ore di Le Mans potrebbe sbarcare il total electric. È l’idea della partnership fra Panoz Racing e Green4U Technologies. I due brand hanno infatti appena presentato un interessante prototipo da gara completamente elettrico chiamato GT-EV, un’auto progettata appositamente per la storica competizione francese.

Leggi anche: 24 Ore di Le Mans, come Ford Performance e Castrol si preparano al mito | VIDEO

PIT STOP CON CAMBIO BATTERIE
Nelle intenzioni di Panoz e Green4U la GT-EV dovrebbe iniziare a correre a Le Mans già dal prossimo anno nella Garage 56, la classe sperimentale dedicata ai progetti più innovativi. Per ora però non ci sono ancora conferme dell’AICO (Automobile Club de l’Ouest, che si occupa di organizzare la 24 Ore di Le Mans). Per affrontare l’impegnativa gara si è pensato a un originale sistema di cambio veloce delle batterie. Queste saranno infatti sostituibili e ricaricabili. Il tempo di ricarica è stimato in 35 minuti, mentre l’autonomia dovrebbe essere fra i 48 e i 55 minuti: un incastro di tempi perfetti per i pit stop, che prevederanno una sostituzione completa del pacco batterie.

Leggi anche: Nio EP9, la hypercar elettrica frantuma il record del Nurburgring

I PRIMI DETTAGLI TECNICI
La GT-EV è ancora un prototipo, ma i dati provenienti dalle simulazioni parlano di una velocità massima fra i 290 e i 300 km/h, grazie a una potenza di più di 500 cavalli e un tempo di circa 4 minuti sul giro a Le Mans (a sottolineare la vocazione per la competizione francese). Il telaio della vettura è in fibra di carbonio e l’abitacolo, spostato su un lato per far posto all’alloggiamento per la batteria, è strutturato in verticale, con pilota davanti e passeggero dietro.

Ultima modifica: 19 Giugno 2017