Tesla: strutture per riciclare le batterie nella Gigafactory di Shanghai

154 0
154 0

Nel mondo della mobilità elettrificata uno dei temi più sentiti è certamente quello riguardante il destino delle vecchie batterie. Un po’ tutte le case automobilistiche si stanno impegnando a trovare soluzioni per il riutilizzo e il corretto smaltimento delle batterie giunte a fine vita. Un recente esempio arriva da Tesla che ha da poco iniziato a progettare delle nuove strutture di riciclaggio batterie da integrare alla Gigafactory di Shanghai.

Leggi anche: Volvo: risparmiare su costi ed emissioni con l’economia circolare

In queste strutture, Tesla sarà in grado di smaltire, riparare o riconvertire le celle agli ioni di litio delle batterie dei suoi veicoli.

Leggi anche: Renault, Veolia e Solvay assieme per riciclare i metalli delle batterie

Non è un caso che l’azienda di Musk parta proprio dall’impianto di Shanghai: le autorità di regolamentazione cinesi stanno infatti spingendo le aziende a impegnarsi nel riciclo delle componenti dei veicoli elettrici, con l’obiettivo di proteggere l’ambiente e abbattere gli alti costi di smaltimento.

Ultima modifica: 27 aprile 2021