I tassisti di Firenze scelgono l’elettrica Nissan Leaf

2466 0
2466 0

I tassisti di Firenze hanno scelto l’elettrica Nissan Leaf come loro vettura a emissioni zero. In questo ambito, il Comune aveva concesso 70 licenze di taxi in un bando dello scorso anno. Sono stati 67 i guidatori a scegliere la Leaf Enel Edition con batteria da 30kWh. Un’iniziativa che rende il capoluogo toscano sempre più “Smart”.

Per i tassisti 100% elettrici, Nissan ha previsto in omaggio un hotspot WiFi in grado di alimentare fino a otto dispositivi a bordo a ulteriore vantaggio dei clienti e turisti che sceglieranno di viaggiare a zero emissioni.

Con questa iniziativa, Firenze si unisce a diverse città europee, dove il mercato dei taxi elettrici è in veloce espansione. Madrid dispone di circa 110 Leaf, Amsterdam 100 tra Leaf ed e-NV200, e Budapest.

La Leaf Enel Edition in uso a Firenze si basa sull’allestimento Acenta. Sono compresi la nuova batteria da 30 kWh e lo spoiler posteriore con pannelli solari che consente la ricarica della batteria ausiliaria da 12V. Il carica batteria da 6 kW riduce il tempo di ricarica standard a 4 ore per un pieno di energia da 0 al 100% e la ricarica rapida CHAdeMO che consente di ricaricare l’80% della batteria in massimo 20 minuti.

Ultima modifica: 24 Luglio 2017