Rimac, in arrivo una hypercar elettrica per sfidare Pagani e Bugatti

5973 0
5973 0

Rimac Automobili vuole sfidare le grandi case sportive con una hypercar elettrica. Sarebbe la seconda per questo costruttore croato. Il primo prototipo, chiamato Concept 1, ha un motore elettrico da 1.073 cavalli che produce un’accelerazione 0-100 km/h in 2,6 secondi.

Rimac, fondata nel 2009, è finora conosciuta più come fornitore di componenti per vetture elettriche. L’unità ibrida della Aston Martin Vulcan è prodotta dalla Casa croata, ad esempio. In questi giorni, Rimac ha annunciato di aver ottenuto un investimento di 30 milioni di euro da parte di Camel Group, il più grande produttore di batterie asiatico. Si tratta del più grande investimento straniero per un’azienda croata in queste tecnologie.

Grazie a questi soldi, Rimac costruirà un nuovo stabilimento, aumentando la produzione e lo sviluppo tecnologico. La conseguenza sarà la costruzione di un secondo prototipo di hypercar. Il nome dovrebbe essere Concept 2. Il Concept 1 è stato prodotto in otto esemplari. Uno di questi era guidato da Richard Hammond quando il conduttore di “The Grand Tour” si è schiantato rischiando la vita.

La produzione della Concept 2 dovrebbe salire a quota 100 esemplari e le performance saranno ancora più elevate. Sarà sempre una due posti, ma più grande e costosa rispetto agli 1,1 milioni di euro della Concept 1. Avrà anche un’autonomia superiore rispetto agli attuali 330 km dichiarati. Monica Mikac, direttrice operativa di Rimac, ha dichiarato ad Autocar che il nuovo modello è pronto a sfidare Bugatti, Pagani e Koenigsegg.

Ultima modifica: 21 Settembre 2017