MINI inaugura Recharged, il servizio di restomod elettrico

894 0
894 0

MINI ha ufficialmente lanciato il progetto Recharged. Si tratta di un servizio di restomod elettrico dedicato alle MINI d’epoca, un’idea già sperimentata nel recente passato anche da altre case automobilistiche.

Dopo le positive reazioni generate di fronte a un esemplare di MINI classica riconvertita in auto elettrica, presentato al Salone di New York del 2018, una squadra di tecnici MINI in forze nello stabilimento di Oxford si è messa al lavoro per realizzare un più ampio piano di riconversioni.

Secondo l’azienda, le auto d’epoca MINI potranno avere “una nuova prospettiva di vita”: chi vorrà potrà sostituire il motore del proprio veicolo con un propulsore elettrico da 122 cavalli, alimentato da una batteria in grado di promettere fino a circa 160 chilometri di autonomia.

Le conversioni elettriche di MINI Recharged saranno assolutamente reversibili: “il motore originale di ogni veicolo verrà contrassegnato e conservato, quindi potrà essere riutilizzato in caso il cliente voglia cambiare idea”. A livello estetico le MINI d’epoca non subiranno cambiamenti, a parte l’aggiunta di una porta di ricarica e un quadro strumenti moderno che restituisce informazioni sullo stato del motore elettrico e della batteria.

MINI inaugura Recharged - Il servizio di restomod elettrico 4
MINI inaugura Recharged – Il servizio di restomod elettrico (Foto: MINI)

Tutti i restomod elettrici verranno fatti presso lo stabilimento MINI di Oxford, nel Regno Unito.

Ultima modifica: 25 Gennaio 2022

In questo articolo