Dopo 34 anni ecco il ritorno di Volkswagen Scirocco

922 0
922 0

 

 

{{IMG_SX}}Era una delle novita’ piu’ attese del Salone. E sicuramente non ha deluso le aspettative. Stiamo parlando della Volkswagen Scirocco, la nuova coupe’ della casa tedesca. E’ anche il ritorno di una celebrita’, 34 anni dopo il debutto della prima generazione, avvenuto sempre a Ginevra. Sede della produzione sara’ lo stabilimento di Setubal in Portogallo e verra’ commercializzata in tutta Europa a partire dal prossimo giugno. Lunga 4,26 metri, l’abitacolo offre spazio sufficiente per 4 comodi posti. Grande e’ anche il vano bagagli che ha una capacita’ di 292 litri, che sale a 755 abbattendo gli schienali dei due sedili posteriori.

 

 Le linee sono gradevoli e morbide, e frontalmente Scirocco ha una calandra sottile e nera che racchiude gruppi ottici stretti e allungati. Per ora sappiamo che sono disponibili 4 motori: un TDI 2.0 litri da 140 cv e 3 TSI con livelli di potenza di 112, 160 e 200 cv. L’entry level e’ il 1.4 TSI. Sulla vettura sono montati il nuovo cambio Volkswahen DSG a 7 marce e la regolazione attiva dell’assetto. Ricco anche l’equipaggiamneto disponibile: cerchi in lega da 17 pollici, sedile lato guida e lato passeggero regolabili in altezza, volante e impugnatura della leva del freno a mano rivestiti in pelle, sedili sportivi, schienali posteriori reclinabili separatamente, alzacristalli elettrici, ESP, assistente di frenata, 6 airbag e servosterzo con taraturain funzione della velocita’.

Ultima modifica: 16 Novembre 2017