Debutta la Bmw Serie 1 Cabrio Concentrato di stile e tecnologia

1214 0
1214 0

La capote in tela si ripiega in 22 secondi. Sul mercato la vettura avra’ 4 motori benzina e un turbodiesel. Gli interni in pelle sono trattati con il Sun Reflective Tecnology che,  grazie a speciali pigmenti, respinge le radiazioni solari mantenendo sempre freschi i sedili

Il quarto modello delle versioni compatte Bmw (segue la 5 porte, la 3 porte e il Coupe’) lancia la sfida nel segmento premium sfoderando un design e stile di esclusivita’. Prima fra tutte la decisione di offrire la vettura solo con la capote elettroidraulica in tela che si aziona in 22 secondi funzionando fino a 50 km l’ora. Si diceva della capote in tela ma oltre ai colori nero e beige, c’e’ una variante antracite che regala un effetto argentato, facendola luccicare come un tetto in acciaio. 

 
Alta tecnologia Il climatizzatore e’ del tipo <<intelligente>> che regola costantemente l’intensita’ del flusso di aria calcolando, in tempo reale, non solo la temperatura interna, ma anche l’effetto dell’irradiazione esterna quando si viaggia a cielo aperto. <<Nessun modello in commercio puo’ vantare un patrimonio tecnologico cosi’ sofisticato>>, hanno evidenziato i tecnici della casa bavarese. La Serie 1 e’ stata venduta finora in mezzo milione di unita’ e la variante scoperta a quattro posti, che rappresentera’ il 6% della futura produzione nella fabbrica di Lipsia, e’ stata concepita guardando con attenzione all’esigente clientela americana. Il designer del modello Kevin Rice e’ riuscito nell’intento di renderne equilibrato e personale lo stile grazie ad una linea di cintura alta e muscolosa, con spigoli garbati e <<spalle>> marcate (come prevede la scuola di Chris Bangle). L’alloggiamento della capote conferisce al posteriore un effetto di grande interesse, legato al mondo della nautica. Il roll-bar a scomparsa posizionato dietro ai poggiatesta posteriori e’ a fuoriuscita automatica. Il bagagliaio spazia dai 350 ai 260 litri (a vettura aperta) e consente comunque di ospitare due sacche da golf, uniformandosi alla concorrenza del segmento premium. 

 

Gli interni in pelle sono trattatti con il Sun Reflective Tecnology che, grazie a speciali pigmenti, respinge le radiazioni dei raggi solari. Cosi’, anche nelle estati piu’ caldi, i sedili resteranno a temperatura gradevole, se non quasi fresca. A bordo non mancano le piu’ moderne seduzioni, anche sul fronte dell’intrattenimento: di serie viene offerta l’interfaccia Aux-In, cui si puo’ aggiungere il Bluetooth, la porta Usb per connessione con iPod e altri lettori Mp3, e un evoluto navigatore a scomparsa sul cruscotto. Seguendo l’indirizzo lanciato con la Serie 7 anche la nuova Cabrio adotta il dispositivo iDrive posizionato sul tunnel, che con 8 tasti programmabili comanda tutte le funzioni della vettura.

Provata la seduta dei posti posteriori rileviamo che si sta bene anche se non comodissimi ma con sufficiente confort. Dal resto della famiglia Serie 1, la Cabrio eredita tutto il meglio del tradizionale Dna tecnologico, compresa una dinamica di guida eccellente, molto simile al Coupe’, rispetto a cui pesa soltanto 120 kg di piu’, grazie alla capote in tela.

Motori 4 a benzina (potenze da 143 a 306 cv) e un turbodiesel da 177 cv dotato di filtro antiparticolato, la Cabrio si adatta ad ogni tipo di esigenza, senza penalizzare mai le prestazioni da vera sportiva. In alternativa al cambio manuale a sei marce, e’ optionabile l’automatico Steptronic mentre il servosterzo elettrico Eps rende agevoli le manovre anche nei piu’ impegnativi parcheggi cittadini.

Ultima modifica: 16 Novembre 2017