Honda richiama 2,2 milioni di auto Nel mirino Odyssey e Accord

877 0
877 0

Colpite Cina e Stati Uniti, alla base del provvedimento un problema al sistema di trasmissione automatica. La casa giapponese modifichera’ il software che controlla il cambio

Roma, 6 agosto 2011 – La giapponese Honda ha ordinato il richiamo di 1,5 milioni di automobili vendute negli Stati Uniti e 750mila in Cina per un problema al sistema di trasmissione automatica, in particolare i modelli Odyssey e Accord.
 

La Casa automobilistica nipponica modifichera’ il software che controlla la trasmissione: con la versione attuale e’ possibile che si verifichi il danneggiamento di alcuni ingranaggi del cambio, in grado di far perdere potenza o causare lo spegnimento del motore.

 

Sul mercato statunitense il richiamo riguarda dei modelli “Accord” prodotti fra il 2005 e il 2010, delle CR-V (2007-2010) e delle “Element” (2005-2008); in Cina vengono richiamate 650mila “Accord e 151mila “Odissey” prodotte fra il 2004 e il 2009 e 4mila “Spirior”.

 

Al momento non e’ stato effettuato alcun ordine di richiamo sul mercato giapponese, ma secondo fonti di stampa nipponiche vetture con identico difetto sono state vendute anche in altri Paesi, per un totale di 2,49 milioni di automobili coinvolte.

Ultima modifica: 16 Novembre 2017