Quei giochi di societa’… Fiat si separa da Ferrari? Il nodo e’ il figlio del Drake

1170 0
1170 0

Secondo Il Sole 24 Ore, al Cavallino potrebbe toccare la sorte di Fiat Industrial. La casa di Maranello resterebbe sotto il controllo di Exor. Il problema? Il 10% della societa’ appartiene al figlio del fondatore…

Milano, 06 maggio 2011 – Per la Ferrari potrebbe arrivare una scissione da Fiat, come per Fiat Industrial, spiega Il Sole 24 Ore questa mattina. Con questo sistema la casa del cavallino rampante potrebbe essere separata dal resto delle attivita’ del Lingotto, rimanendo sotto il controllo diretto di Exor.

Ad ogni modo, gli scenari sulla Ferrari sono in evoluzione, con quella dell’Ipo per finanziare l’operazione Chrysler che sembra per il momento accantonata.

La separazione potrebbe venire effettuata assegnando a ogni azionista Fiat un titolo Ferrari e avrebbe come conseguenza quella di ridurre il valore del Lingotto in vista delle nozze con Chrysler, portando a una maggiore diluizione di Exor.

C’e’ pero’ un problema, conclude il quotidiano, a differenza di Fiat Industrial, Fiat non controlla il 100% di Ferrari ma solo il 90% perche’ il restante 10% e’ in mano a Piero Ferrari, figlio del fondatore. L’operazione richiederebbe quindi o il riacquisto della sua quota o la stipula di un patto di sindacato che resti al di sopra del 30% per evitare di dover lanciare poi un’Opa.

Ultima modifica: 16 Novembre 2017