VW, messaggio a Fiat: “I camion non si toccano”

1351 0
1351 0

Ferdinand Piech, presidente del Consiglio di sorveglianza della casa tedesca, ha risposto con toni aspri a l’ad del Lingotto Marchionne che aveva palesato il suo interesse per gli autocarri di Wolfsburg

Roma, 14 gennaio 2011 – Risponde con toni aspri il numero uno di Volkswagen a Sergio Marchionne, e respinge le mire di Fiat sui marchi di camion controllati dalla casa tedesca. Man e Scania “non sono in vendita”, ha affermato Ferdinand Piech, presidente del Consiglio di sorveglianza VW, in un’intervista al Financial Times Deutschland. E “uno che sta ridimensionando il settore auto – ha rincarato – non puo’ avere il coraggio di accaparrarsi i due migliori marchi di camion europei”.
 

Dichiarazioni che il quotidiano finanziario tedesco inquadra in un botta e risposta, dopo che in occasione del salone dell’auto di Detroit l’amministratore delegato di Fiat e Chrysler aveva respinto le mire di Volkswagen su Alfa Romeo e Ferrari, esprimendo invece un interesse del Lingotto per una integrazione della controllata Iveco con la svedese Scania e la tedesca Man, marchi di veicoli commerciali e pesanti che ricadono sotto l’egida di Vw.

Ultima modifica: 16 Novembre 2017